pasticciotto leccese

Pasticciotto leccese

Dolcetti di frolla ripieni di crema

condivisioni

Il pasticciotto è un dolcetto di pasta frolla ripieno di crema pasticcera originario del Salento ed in particolare della città di Lecce. La frolla, nella ricetta tradizionale, viene realizzata solamente con lo strutto questo la rende più friabile e croccante. Di consueto il pasticciotto viene consumato per colazione ancora caldo. Oltre alla versione classica che prevede solamente la crema come ripieno, è possibile trovare pasticciotti con l’aggiunta di amarene, di confettura o di cioccolato.

pasticciotto leccese 

Stampa
Pasticciotto leccese
2015-03-09 23:10:51
Per 6 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
2.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
per la frolla
  1. 200 g di farina 00
  2. 100 g di strutto
  3. 100 g di zucchero semolato
  4. 2 uova
  5. 1 cucchiaino raso di ammoniaca
  6. un pizzico di sale
  7. scorza grattugiata di 1/2 limone bio
per la crema
  1. 350 g di latte intero
  2. 80 g di zucchero semolato
  3. 35 g di maizena
  4. 60 g di tuorli
  5. scorza di 1/2 limone bio
per la finitura
  1. 1 tuorlo
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla impastando assieme tutti gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo.
  2. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per un'ora.
  3. Nel frattempo preparate la crema, con una frusta lavorate i tuorli con lo zucchero, unite la maizena e mescolate.
  4. Scaldate il latte e versatelo lentamente sul composto di uova mescolando continuamente per non formare grumi, aggiungete la scorza del limone intera e trasferite tutto in un tegame adatto alla cottura della crema.
  5. Mescolando continuamente con una frusta, cuocete la crema finché inizierà a sobbollire.
  6. Toglietela dal fuoco, trasferitela crema in un piatto e copritela immediatamente con pellicola per alimenti adatta alle alte temperature a diretto contatto.
  7. Lasciate raffreddare.
  8. Riprendete la pasta, spolverizzate il tagliere con un velo di farina e stendete la pasta frolla alta 3-4 millimetri.
  9. Prendete degli stampini per pasticciotto da 10 centimetri, tagliate 6 ovali della misura degli stampini e 6 ovali più larghi tutt'attorno 6-7 millimetri circa.
  10. Ungete gli stampi e foderateli con le parti di pasta più larghe, riempite con la crema e ricoprite con i restanti ovali facendo pressione su tutto il contorno in modo da sigillarlo.
  11. Sbattete un tuorlo e spennellate i pasticciotti.
  12. Scaldate il forno a 200°C e cuocete in modalità statica nella parte bassa del forno per circa 20-25 minuti o fino a doratura.
  13. Servite caldi o tiepidi.
iFood http://www.ifood.it/

 pasticciotto leccese

Alcune ricette prevedono l’utilizzo del burro al posto dello strutto, a piacere è anche possibile sostituire la metà dello strutto con il burro per avere un pasticciotto meno friabile.

Posizionate la teglia con gli stampini dei pasticciotti nella parte bassa del fondo in modo che si cuociano più uniformemente.

pasticciotto leccese

Vi consiglio di gustare i pasticciotti con un’ottimo caffè con latte di mandorle, farete una vera colazione pugliese.

23 febbraio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste