marmellatarance4

Marmellata di arance con zenzero candito e vaniglia

Ottima per colazione ma non solo...

condivisioni

Corposa, intensa e profumatissima: la marmellata di arance accompagna con il suo sapore inconfondibile le colazioni di tutte le stagioni, portando uno spicchio di sole sulle fette di pane! Quella che vi propongo è fatta con l’aggiunta di zenzero candito, per un tocco speziato e “piccantino” che ben si sposa con il dolce della vaniglia. E’ perfetta per un buongiorno tutto arancione, ma provatela anche per farcire crostate, croissant o crepes. La presenza dei pezzetti di scorza la rende ancora più gustosa…  e il mio consiglio è di assaggiarla pure per accompagnare formaggi stagionati, magari con un filo di miele! 

marmellatarance5

Stampa
Marmellata di arance con zenzero candito e vaniglia
2015-06-03 00:19:45
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
2
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. 1 kg di arance biologiche
  2. 600-700 g di zucchero di canna
  3. I semi di un baccello di vaniglia
  4. 70 g di zenzero candido
Istruzioni
  1. Lavate molto bene e spazzolate le arance sotto l'acqua fredda. Prendete metà delle arance e prelevate la scorza facendo attenzione a non togliere anche la pellicina bianca, più amara. Tagliate la scorza a pezzettini o facendo striscioline sottile. Tenete da parte.
  2. Tagliate a metà tutte le arance ed estraete la polpa, togliendo i semi e i filamenti. Mettete la polpa estratta, tagliata in pezzi, in una casseruola dai bordi alti, raccogliendo anche il succo. Aggiungete anche la scorza a pezzettini o striscioline che avevate precedentemente preparato.
  3. Unite lo zucchero nella casseruola, insieme allo zenzero candito tagliato a pezzetti e ai semi di vaniglia, raschiati dal baccello aperto in due, con la punta di un coltello. Mescolate e accendete il fuoco.
  4. Fate cuocere a fiamma dolce la marmellata per almeno 45 minuti-1 ora. Mescolate ogni tanto, schiumando se necessario.
  5. Controllate la cottura: mettete un cucchiaino di marmellata su un piattino e inclinatelo. Se la marmellata non scivolerà e sarà piuttosto densa, sarà pronta. Una volta pronta, chi vuole può frullarla con un minipimer per ridurre i pezzi e raggiungere la consistenza desiderata.
  6. Versate la marmellata bollente nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati. Chiudeteli molto bene (usate sempre capsule nuove) e capovolgeteli, per creare il sottovuoto, fino a completo raffreddamento.
iFood http://www.ifood.it/
 marmellatarance1

marmellatarance2marmellatarance3

… se amate sperimentare, provate a usare anche le arance rosse!

8 giugno 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste