gattò di patate

Gattò di patate

Ricco e sostanzioso piatto tipico della cucina napoletana

condivisioni

Il gateau di patate, italianizzato dai napoletani in “gattò” di patate, è un antico piatto della cucina tradizionale partenopea a base di patate lesse, uova e latte, solitamente arricchito con provola fresca affumicata e salame.

Si narra che questa squisita torta di patate fu creata a Napoli nel 1768 dai monsieurs (termine corrotto in “monzu” dai napoletani), cuochi francesi di alto rango, ai quali la regina Maria Carolina d’Austria  aveva commissionato il banchetto in occasione delle sue nozze con il re Ferdinando I Borbone. Ciò nonostante, il “gattò” è da considerarsi a tutti gli effetti un piatto napoletano creato nel reame utilizzando ingredienti tipici della cucina partenopea, fatta eccezione per il burro.

gattò di patate

Stampa
Gattò di patate
2015-07-08 20:31:33
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
1.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. 1,200 Kg di patate
  2. 300 g di provola affumicata
  3. 250 g di prosciutto cotto in una sola fetta
  4. 100 g di Parmigiano Reggiano
  5. 80 g di latte
  6. 60 g di burro
  7. 3 uova
  8. 2 manciate di pane grattugiato
  9. sale - pepe q.b.
Istruzioni
  1. Lavate le patate e lessatele con tutta la buccia per circa 30 minuti o fino quando, infilzandole con una forchetta, risulteranno ben tenere.
  2. Intanto, tagliate a dadini il prosciutto e la scamorza e ponete quest'ultima in un colino a perdere il suo liquido.
  3. Scolate le patate, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate ancora calde raccogliendo la purea in una capace terrina.
  4. Unite il latte e 30 g di burro, mescolate ed aggiungete le uova, mescolate ancora fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
  5. Incorporate la provola, il parmigiano, il prosciutto e aggiustate di sale e pepe.
  6. Imburrate e spolverate con una manciata di pangrattato una teglia rotonda, preferibilmente a cerniera, di 22 cm di diametro.
  7. Versate il composto nello stampo e cospargete la superficie con una manciata di pane grattugiato e 30 g di burro in fiocchetti.
  8. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 45 minuti.
  9. Lasciate assestare il gattò nella teglia per 15 minuti prima di sformarlo nel piatto di portata.
iFood http://www.ifood.it/
gattò di patate

 

gattò di patate
collage gattò di patate

Pur rispettando la ricetta classica, io preferisco arricchire il mio gattò con il prosciutto cotto che conferisce alla preparazione un gusto più delicato. Il gattò è un piatto unico ricco e sostanzioso che può essere gustato sia caldo che freddo. Se amate consumarlo appena estratto dal forno, preferite la cottura in comode cocotte monoporzioni altrimenti risulterà difficile sformarlo.

gattò di patate

 

29 luglio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste