Piccole pavlove con crema alla vaniglia, mirtilli e arancia

Piccole pavlove con crema alla vaniglia e mirtilli

dolcezze da gustare da soli o in compagnia

condivisioni

Da quando ho scoperto quanto è buona la pavlova, spesso la propongo agli amici quando vengono a trovarmi: preferisco realizzare i piccoli “nidi di meringa” monoporzione, perché sono belli e scenografici da presentare in tavola, arricchiti da una golosa crema e da frutta colorata, fresca o cotta a seconda della stagione.
La ricetta base prevede una farcitura dove compare la panna montata, ma io, molto spesso e come in questo caso, preferisco renderla più golosa e leggera impiegando yogurt greco, agrumi e spezie profumate…
Direi che come versione estiva la trovo assolutamente perfetta! Voi che ne dite?
Per realizzare la meringa, prendo spunto da una proposta di Csaba dalla Zorza, che non mi ha mai deluso e sempre mi ha fatto fare un’ottima figura coi miei commensali, sfornando dei gusci morbidi all’interno ma ben croccanti all’esterno, pronti per essere farciti e decorati come più ci piace.

 

Piccole pavlove con crema alla vaniglia, mirtilli e arancia

 

Stampa
Piccole pavlove con crema alla vaniglia e mirtilli
2015-07-08 13:50:25
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Difficoltà
3
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Ingredienti
  1. Per 4 pavlove del diametro di cm 8/10
  2. 80 g albumi a temperatura ambiente
  3. 80 g zucchero semolato
  4. 80 g zucchero a velo
Per la crema alla vaniglia
  1. 8 cucchiai di yogurth greco ben compatto
  2. 4 cucchiai di creme fraiche
  3. 4 cucchiai di zucchero a velo
  4. un pizzico abbondante di vaniglia bourbon in polvere
Per decorare
  1. una vaschetta di mirtilli freschissimi
  2. un'arancia non trattata
  3. 2 cucchiai di zucchero a velo
Istruzioni
  1. Per prima cosa accendete il forno in modalità statica portandolo ad una temperatura di 105°, e rivestite alla perfezione una teglia con carta forno.
  2. Miscelate insieme i due zuccheri in una ciotola, quello semolato con quello a velo.
  3. In un'altra ciotola ben capiente mettete gli albumi e due terzi del mix di zuccheri; con delle fruste elettriche alla massima potenza, montate il tutto per circa 5/7 minuti, in modo da ottenere una meringa ben ferma.
  4. Unite poco alla volta lo zucchero rimanente, sempre amalgamando dal basso verso l'alto con delicatezza e usando una spatola in silicone, per non smontare la meringa ottenuta.
  5. Versate il tutto in una sac a poche usa e getta senza la bocchetta; una volta riempita, tagliate la punta (in modo da formare un'apertura di circa 2 cm) e con molta delicatezza spremetela per creare dei cerchi regolari di meringa dai bordi rialzati, a forma di "nido", piuttosto distanziati fra loro e dal diametro di 8/10 cm circa.
  6. Infornate per un'ora e quindici minuti; una volta trascorso questo tempo, estraete la teglia e lasciate raffreddare senza toccare nulla.
  7. Mentre i nidi di meringa si raffreddano, preparate la cremina per la farcitura: in una ciotola dove avrete amalgamato la creme fraiche e lo yogurt greco, unite la vaniglia bourbon in polvere, lo zucchero a velo e qualche goccia di succo d'arancia; con una piccola frusta o una spatola create una bella crema densa e profumata, con la quale riempirete l'interno dei vostri nidi.
  8. Decorate con dei mirtilli ben lavati ed asciugati, qualche scorzetta di arancia tagliata a julienne e leggermente scottata in acqua bollente, e una generosa spolverata di zucchero a velo.
  9. Servite immediatamente.
iFood http://www.ifood.it/
Piccole pavlove con crema alla vaniglia, mirtilli e arancia - passo passo

 

La comodità di questi nidi di meringa, sta proprio nel poterli realizzare anche qualche giorno prima dell’utilizzo: li potrete cuocere, far raffreddare e conservare vuoti in un contenitore ermetico; appena li vorrete gustare, basterà semplicemente farcirli, decorarli come più vi piace, e…voilà! Il gioco è fatto!

 

Piccole pavlove con crema alla vaniglia, mirtilli e arancia

 

Sono sicura che vi conquisteranno, come è stato per me, e farete un figurone con i vostri ospiti, servendo un dessert goloso, leggero e fresco, colorato da tanta bella frutta di stagione che appaga l’occhio e che porta allegria ed eleganza sulla vostra tavola!

8 agosto 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste