granita di more

Granita di more selvatiche

Una granita che ricorda quella di gelsi per il colore, ma dal sapore meno dolce e più deciso

condivisioni

Siamo ancora in tempo per andare alla ricerca di more selvatiche, i rovi non saranno carichi come ad agosto, ma io ne ho trovate un bel pò, grosse e succose. I rovi di more selvatiche non si trovano necessariamente nei boschi, spesso i margini delle stradine di campagna ne sono pieni.  Provate a fare una rilassante passeggiata in campagna, magari prima del tramonto, quando l’aria diventa più fresca e la luce più tenue, portate con voi i vostri bimbi o i vostri nipoti, e tra un rovo e l’altro raccontategli le storie di “fratel coniglietto” e di “commare volpe”: raccogliere le more selvatiche diventerà una delle cose più rilassanti che possiate fare a fine giornata.

rovo di more
Le more selvatiche sono un concentrato di benefici, sono ricche di fibre, contengono acido folico e sono fonte di vitamine C e A. 

Io ho usato una parte del ricco bottino per farne una gustosa granita, ideale per rinfrescare gli ultimi pomeriggi estivi prima dell’autunno.

Stampa
Granita di more selvatiche
2015-09-02 16:08:31
Ingredienti
  1. 300 gr di more
  2. 60 gr di zucchero
  3. 150 gr di acqua
  4. succo di mezzo limone
Istruzioni
  1. Frullare le more col succo del limone e metterle da parte.
  2. Preparare lo sciroppo mettendo in un pentolino l'acqua con lo zucchero, far sciogliere lo zucchero, lasciare sobbollire un paio di minuti e togliere dal fuoco.
  3. Non appena lo sciroppo si sarà freddato versarlo sulle more frullate e passare tutto in gelatiera finchè non si sarà ben addensato.
  4. Se non si dispone di una gelatiera mettere il contenitore col composto in frigo avendo cura di mescolarlo ogni 40 minuti per 3 o 4 ore.
iFood http://www.ifood.it/
granita di more

 

6 settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste