Festival_Triveneto_Baccala_orizz_evid.

Il “Baccalà” nel piatto con il Festival del Baccalà – Trofeo Tagliapietra

Un'eccellenza della cucina italiana, protagonista assoluto di un Festival tutto da gustare.

condivisioni

Venerdì 4 settembre 2015, presso il Ristorante Baccalàdivino di Mestre, punto di riferimento per i cultori del Baccalà, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione del Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra.

Davanti ad una sala gremita ed attenta, a raccontare le tante novità di questa sesta edizione, Ettore Bonalberti, Presidente Onorario e ideatore del Festival; Luca Padovani, Presidente del Comitato organizzatore; Franco Favaretto, Chef Patron del Ristorante Baccalàdivino di Mestre (Venezia) e Coordinatore della Giuria, Ermanno e Daniele Tagliapietra, della Tagliapietra & Figli SRL

Questo “Progetto Culturale”, come amano definirlo gli ideatori, è organizzato da: La Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato, la Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina, la Patavina Confraternita del Baccalà e la Vulnerabile Confraternita dello Stofiss dei Frati, in collaborazione con la Tagliapietra e Figli Srl, azienda con sede in Mestre che da oltre mezzo secolo seleziona ed importa i migliori merluzzi norvegesi, il baccalà dalla Danimarca e lo stoccafisso direttamente da produttori locali delle Isole Lofoten in Norvegia.

Festival_Triveneto_Baccala_1

Alcuni si chiederanno, cos’è il Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra?

E’ una competizione che si svolge ogni anno dal 2010, da settembre a dicembre, alla quale sono invitati a partecipare i più importanti Chef del Nord Est d’Italia (Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige) con ricette innovative a base, ovviamente, di baccalà salato oppure stocco.

La Tagliapietra & Figli Srl nel 2010 ha isituito il ‘Trofeo Tagliapietra’ nell’ambito del Festival del Baccalà, che quest’anno coinvolge ben 30 ristoranti. Gli chef e le loro brigate si sfideranno per ideare la migliore ricetta a base di baccalà, in ciascuna serata i Ristoranti partecipanti presenteranno tre piatti, antipasto, primo e secondo, ricette che dovranno essere originali e inedite discostandosi da quelle della tradizione. Si parte il 14 settembre, la prima tappa sarà a San Vito di Cadore (Belluno)!

Il Trofeo Tagliapietra sarà consegnato durante la serata finale, il Galà Interregionale, che si terrà il 2 dicembre 2015  presso la prestigiosa Tenuta Polvaro ad Annone Veneto (Venezia). Una Giuria d’eccellenza, di cui farà parte anche lo Chef Graziano Prest, Patron del Tivoli di Cortina e vincitore della scorsa edizione, decreterà la ricetta migliore scelta tra le sei  che parteciperanno alla finale. Tra le novità la collaborazione con la presitigosa Strada Vini D.O.C. Lison Pramaggiore che durante la serata finale accompagnerà una selezione di vini ai piatti proposti. Lo Chef e Ristorante vincitore si aggiudicherà un viaggio studio per due persone alle Isole Lofoten, patria dello stoccafisso.

Nel racconto di Ettore Bonalberti, Presidente Onorario e ideatore della manifestazione, le origini di questo Festival che prima di tutto è un vero e proprio progetto culturale: «L’idea del Festival nasce dalla lettura del libro di Mark Kurlansky: “Merluzzo, storia di un pesce che ha cambiato il mondo” e da un dibattito tra me e un caro amico, al tempo in cui presiedevo l’Icram (Istituto Centrale per la Ricerca scientifica e tecnologica Applicata al Mare). Il mio interesse per il baccalà nasce anche dal fatto che era il piatto per eccellenza di mio nonno e della mia famiglia nei venerdì di astinenza. Inoltre, già da diversi anni, nell’ambito di un’altra manifestazione gastronomica che si tiene nel Nordest, il “Piatto di Natale”, promossa dall’Accademia Italiana della Cucina – Delegazione di Venezia-Mestre e dal quotidiano Il Gazzettino per il suoi lettori, avevamo dedicato un premio, da sempre offerto dall’azienda Tagliapietra e Figli, alla migliore ricetta del baccalà».

Festival_Triveneto_Baccala_2

Un maggior coinvolgimento dei giovani è uno degli obiettivi principali di questa sesta edizione del Festival.

Grande novità quest’anno infatti, è il percorso alternativo che affiancherà l’evento enogastronomico, sette locali glam e di tendenza del Veneto ospiteranno gli aperitivi firmati dal Festival Triveneto del Baccalà, offrendo cicheti, finger food e stuzzichini vari, ovviamente sempre a base di Baccalà.  Ogni proposta culinaria dovrà essere accompagnata da un cocktail, l’aperitivo più votato verrà servito durante la serata finale, il Galà Interregionale del 2 dicembre, durante il quale verrà consegnato il Trofeo.

I locali che parteciperanno agli aperitivi made “Festival del Baccalà” sono: Dining Room (Venezia), Beccherie (Treviso), All’Ombra della Piazza (Padova), Danieli (Vicenza), Tappa Sotto (Verona), Villa Sandi (Belluno), Osteria ai Trani (Rovigo).

Al termine della conferenza non è mancata una degustazione di meravigliosi cicheti preparati dallo Chef Favaretto e da Baccalàdivino. Baccalà mantecato, frittelle e crudo di Baccalà sono solo alcune tra le tante squisitezze offerte.

Festival_Triveneto_Baccala_cicheti_3

C’è il mare dentro a “L’Italia nel piatto“, preparato e raccontato dallo Chef Favaretto. Un baccalà che si scioglie in bocca, pomodorini, basilico, capperi essiccati di Lipari e pane croccante della Val Pusteria.

Festival_Triveneto_Baccala_4

 Il Risotto con ortaggi e caviale di baccalà, semplicemente divino!

Festival_Triveneto_Baccala_5

Ma chi saranno i protagonisti della sesta edizione del Festival Triveneto del Baccalà?

Eccoli suddivisi per provincia:

Belluno: Aga (14 settembre), Ristorante Al Capriolo (2 Ottobre), Ristorante Alle Codole (16 ottobre).

Gorizia: Ai Campi di Marcello (8 Novembre).

Padova: Val Pomaro (10 ottobre), Mestìs Steakhouse (19 ottobre), Antica Trattoria dei Paccagnella (13 novembre), Lazzaro 1915 (6 novembre), Antica Trattoria Ballotta (20 novembre).

Pordenone: La Torre (25 settembre).

Rovigo: Osteria Arcadia (9 ottobre), Trattoria Al Ponte (14 ottobre), Zafferano (21 ottobre), Locanda Ristorante 7mari (27 ottobre).

Trento: Maso Mittereck (13 ottobre), Le Formichine (21 ottobre), Agriturismo Chalet Fogajard (31 ottobre).

Treviso: Basilico 13 (22 ottobre), Ristorante Locanda Dussin (13 novembre).

Udine: Ristorante Matiz “da Otto” (30 ottobre).

Venezia: La Caravella (30 settembre), Gusto in Abbazia (16 ottobre), Wildner (18 novembre).

Verona: Degusto (24 settembre), Locanda Le 4 Ciacole (8 ottobre), Oste Scuro (22 ottobre), Le Cedrare (12 novembre).

Vicenza: Da Beppino Ristorante (16 ottobre), Aqua Crua (9 novembre), La Tana Gourmet (20 novembre).

 

Festival_Triveneto_Baccala_vert

Tanta passione per un alimento meraviglioso, ricco e salutare e di cui non si butta via nulla. Un preciso obiettivo, estendere la conoscenza del merluzzo, sia nella versione salata che in quella essiccata, e la sua grande versatilità in cucina.

Puro amore per il baccalà. È questo il mood del “Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra”.

 

Gnocchi di patate ripieni di baccalà liquido con cantarelli e polvere di capperi_ricetta vincitrice 2014accala 2014

La ricetta vincitrice dell’edizione del 2014, gli Gnocchi di patate ripieni di Baccalà liquido con cantarelli e polvere di capperi dello  Chef Graziano Prest, del Tivoli di Cortina.

Chi si aggiudicherà il prestigioso premio quest’anno? Noi di iFood siamo molto curiosi!

6 settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

I commenti sono chiusi.