www.alessandrocardinali.it

L’Agricoltura potrebbe sparire?

Sempre più aziende agricole chiudono e le materie prime arrivano prevalentemente dall'estero

condivisioni

60 al giorno: è il numero delle stalle che chiude in Italia, e di questo passo tra poco più di 30 anni l’agricoltura nel nostro paese potrebbe sparire. L’allarme lanciato da Coldiretti merita attenzione, la crisi ha comportato la chiusura di oltre 170.000 aziende e le conseguenze sull’immagine del Made in Italy sono già facilmente riscontrabili.

Meno aziende significa una minor quantità di materie prime disponibili e la necessità di acquistare i prodotti dall’estero, con un conseguente aumento del rischio relativo alla qualità degli alimenti che portiamo sulla nostra tavola.

Coldiretti ha divulgato anche le cifre di quest’emergenza: tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti in Italia sono stranieri ed inoltre il 50% delle mozzarelle sono fatte con latte proveniente dall’estero, ma queste informazioni non sono comunicate ai consumatori poiché non esiste l’obbligo di doverle trascrivere sulle etichette. “Per ogni milione di quintali di latte importato in più” – spiegano gli allevatori – “scompaiono oltre 15.000 mucche e 1.200 occupati in agricoltura. E la situazione sta precipitando nel 2015, con il prezzo riconosciuto agli allevatori che non copre neanche i costi di produzione e spinge verso la chiusura gli allevamenti“.

Come accennato in precedenza i problemi non sono solo di natura occupazionale o relativi alle quantità di materie prime prodotte, ma anche di sicurezza alimentare: nell’ultimo anno sono state importate dall’estero 1 milione di quintali di cagliate, pari al 10% dell’intera produzione italiana. Parliamo quindi di prelavorati industriali che vengono dall’Est Europa e che consentono di produrre mozzarelle e formaggi di bassa qualità.

Ad aggravare la situazione contribuisce anche la richiesta della Commissione europea all’Italia di porre fine al divieto di detenzione e utilizzo di latte in polvere, latte concentrato e latte ricostituito per la fabbricazione di prodotti lattiero caseari previsto dalla legge nazionale, di cui avevamo già parlato in questo articolo.

9 settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste