san vito lo capo (1)

San Vito Lo Capo e la tradizione del Cous Cous Fest

condivisioni

San Vito Lo Capo è la meta ideale per trascorrere le vacanze estive, ma non solo. Infatti potrete beneficiare di mare, sole, vento e di quell’atmosfera multietnica che caratterizza questa parte della Sicilia nord-occidentale, anche fuori stagione. Situato nella provincia di Trapani, San Vito è una località piena di profumi e colori. 

sanvito trapani (2)
san vito lo capo

Dalle viuzze si affacciano casette con porte e finestre tinteggiate di blu, fichi d’india, bounganville e gelsomini notturni.  Il mare cristallino regala mille sfumature, dal turchese, al verde smeraldo e blu cobalto, la sabbia fine e bianca attira turisti da tutto il mondo. Per chi preferisce una costa più selvaggia, San Vito offre calette incontaminate, scogli e angoli meno noti.

san vito trapani
sanvito trapani (1)
san vito, sicilia

Il profumo più noto di questo angolo di paradiso siciliano è quello del suo piatto tipico, il cous cous che negli anni è diventato simbolo di pace e unione dei paesi che si affacciano sul mediterraneo. Per sancire il rapporto tra questi popoli è nato il Cous Cous Fest – Il Festival Internazionale dell’Integrazione Culturale. 

couscousfest (2)

Dal 18 al 27 settembre, si è svolta la 18\esima edizione del Cous Cous Fest, che ha visto sfidarsi dieci paesi tra cui Brasile, Francia, Israele, Italia, Marocco, Isole Mauritius, Palestina, Senegal, Stati Uniti e Tunisia. La giuria tecnica di questa edizione è stata capitanata da lo chef stellato Claudio Sadler, affiancato da chef e giornalisti tra cui Roberta Schira, Giancarlo Morelli, Stefania Berbenni, Marco Mangiarotti.

cous cous fest 2015 (1)

Questa edizione ha visto salire sulla posizione più alta del podio, a pari merito, l’Italia con la squadra formata da Rocco Pace e Stefano De Gregorio (foto) e le Isole Mauritius, con lo chef  Vinod Sookar. La giuria tecnica ha proclamato entrambi i paesi vincitori per l’alta qualità dei piatti presentati durante la gara.

cous cous fest 2015 (2)

Un premio speciale della giuria, è andato agli Stati Uniti rappresentata dalle giovani chef  Pamela Yung e Sara Kramer (foto) per l’originalità del piatto (foto), per “essere stata l’unica ricetta ad usare un prodotto caseario, il latticello” per i contrasti, e “le scelte di carattere salutista e ideologia ambientalista”. Un piatto decisamente molto femminile [N.d.R.]

Oltre la gara, si sono svolte sfide di cucina, incontri, concerti e cooking live show a cura di chef e personalità del panorama della cucina italiana e non solo, come lo stesso Saldler, Filippo La Mantia, Giorgione, Hirohiko Shoda, Chiara Maci, Andy Luotto presentatore anche della sfida tra i paesi partecipati.

couscousfest (1)

Durante la manifestazione è possibile degustare il cous cous nei vari stand disposti per le vie del paese. Un’ampia scelta, dai gusti tipicamente mediterranei a base di pesce, carne o verdure, ai piatti dell’Africa più speziati, fino a il cous cous di pesce senza glutine e il cous cous vegano.

Durante lo svolgimento della kermesse avrete l’occasione di degustare anche molti prodotti siciliani, come il vino, l’olio, formaggi, preparazioni a base di pistacchio, mandorle e avviamente i dolci tipici siciliani come cassatelle, sfinci e cannoli.

san vito lo capo (4)
spiaggia couscousfest

Il Cous Cous Fest vi da il suo appuntamento annuale a San Vito Lo Capo, durante l’ultima settimana di settembre.

10 ottobre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste