polpo e patate

Insalata tiepida di polpo e patate

Un classico antipasto con i trucchi per la perfetta cottura del polpo.

condivisioni

L’insalata tiepida di polpo e patate è uno dei miei antipasti preferiti. Lo preparo spesso quando ho ospiti a cena perché è un piatto leggero e gustoso.

E’ un antipasto semplice, ma è importante avere alcune accortezze nel cuocere il polpo in modo che risulti tenero e saporito. Vi sono vari metodi di cottura, io preferisco porre il polpo nella pentola d’acqua, non salata, a freddo, pulito ma con tutta la pelle, portare lentamente all’ebollizione con il coperchio e continuare la cottura sempre con la fiamma al minimo, giusto per mantenere la temperatura dell’acqua. Come tempi di cottura in genere si calcola 40 minuti per ogni Kg di polpo. Un’altra accortezza perché risulti tenero è quella di non togliere subito, una volta cotto, il polpo dalla pentola, ma di lasciarlo intiepidire nell’acqua di cottura.

L’insalata di polpo e patate può a piacere essere personalizzata con ingredienti freschi di stagione, ad esempio in estate si possono aggiungere  dei pomodorini ciliegino o dei datterini tagliati a spicchi e magari uno spicchio d’aglio o del peperoncino ed in inverno dei cubetti di arance pelate al vivo.

insalata di polpo e patate

Stampa
Insalata tiepida di polpo e patate
2015-11-13 09:28:01
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
1.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. 800 g di polpo
  2. 1 costa di sedano
  3. 1 carota
  4. 1 cipolla
  5. 1/2 limone
  6. alcuni grani di pepe nero
  7. 4 patate di medie dimensioni
  8. 3 cucchiai di olive taggiasche denocciolate sott'olio
  9. olio extravergine d’oliva qb
  10. sale qb
  11. 1 pizzico di pepe nero
  12. 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  13. succo di limone qb
Istruzioni
  1. Pulite il polpo lavandolo bene sotto l'acqua corrente strofinando le ventose, togliete gli occhi, il becco centrale e le interiora nella sacca. Se si tratta di un polpo fresco, perché risulti tenero una volta cotto, è importante batterlo con l'apposito martelletto o con un batticarne, se si utilizza invece un polpo decongelato questo passaggio non sarà necessario.
  2. Versate il polpo in una pentola dai bordi alti con una quantità di acqua sufficiente per coprirlo, una cipolla, una carota, una costa di sedano tagliate a pezzi, alcuni grani di pepe nero e mezzo limone.
  3. Una volta raggiunta l’ebollizione abbassate il fuoco al minimo e coprire la pentola, il tempo di cottura del polpo è variabile in funzione delle dimensioni, per capire quando è pronto consiglio di pungere la parte tra i tentacoli e la testa, la forchetta deve entrare facilmente.
  4. Una volta cotto spegnete il fuoco e lasciate intiepidire il polpo nella sua acqua di cottura, in questo modo si manterrà tenero.
  5. Mentre il polpo cuoce preparate le patate. Lavatele e lessatele in acqua salata con la buccia.
  6. Una volta cotte scolatele, pelatele e tagliatele a cubetti mentre sono ancora tiepide.
  7. Tagliate il polpo ancora tiepido a pezzetti togliendo la pelle, che verrà via molto facilmente, sulla testa e nella parte superiore dei tentacoli, versatelo in una ciotola, aggiungete le patate a cubetti e condite con il prezzemolo fresco tritato, un pizzico di sale e pepe, olio extravergine d’oliva e succo di lime.
  8. Infine aggiungete le olive taggiasche denocciolate.
iFood http://www.ifood.it/
 polpo e patate

insalata di polpo e patate
Alcune curiosità: il polpo è un mollusco povero di grassi, contenente un’alta percentuale di acqua, ma ricco di sali minerali come calcio, potassio e fosforo. Inoltre avendo un ridotto apporto calorico è particolarmente indicato nelle diete.

Esistono due tipologie di polpo, quello di scoglio e quello di sabbia: il primo, più pregiato, è caratterizzato dalla presenza di 2 file di ventose su ogni tentacolo ed è più tenero, il secondo (detto moscardino) è più piccolo e presenta una sola fila di ventose, inoltre ha tentacoli sottili e lunghi ed una carne più consistente.

22 novembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste