uovoapois_1_ev_orizz

“Uovo à pois”: la pasticceria estrema!

Ha aperto a Roma la nuova pasticceria naturale, integrale e senza latte

condivisioni

Reinterpretare con gusto e creatività la pasticceria classica, selezionando ingredienti di primissima qualità, usando solo zuccheri e farine integrali e non raffinati evitando l’uso di latte, latticini e grassi idrogenati“: questo il concept di “Uovo à pois“, la prima pasticceria alternativa aperta a Roma. Un obiettivo impegnativo e interessante quello che si è posto lo Chef Alberto Paciaroni.

uovoapois_4

La pasticceria, inaugurata lo scorso 29 novembre alla presenza di tantissimi appassionati, offrirà ai propri clienti prodotti che permetteranno di mangiare sano senza rinunce. Il laboratorio proporrà anche linee specifiche, realizzate con alternative naturali allo zucchero raffinato (sciroppo d’agave, frutta essiccata, stevia, malto di riso, miele) e soluzione vegane).

Ma la vera sfida è legata al Natale: lo Chef Paciaroni vuole infatti lanciare il panettone integrale al 100%, senza latte e burro, né grassi idrogenati, e che sarà presentato a breve.

A questo progetto lavoro da più di un anno“, ha commentato Paciaroni, “e sono felice di darlo alla luce proprio mentre rilevo un grande ritorno dell’opinione pubblica sulle tematiche alimentare, sul buon cibo e sui vantaggi dell’integrale“. Ma se dietro l’etichetta integrale dei prodotti in commercio spesso c’è meno del 30% di materie prime non raffinate, la grande sfida dell’Uovo à pois è arrivare al 100%. Cosa non semplice, avendo bandito i prodotti chimici per facilitare la lievitazione e senza grassi idrogenati per sostituire il burro. “Per ottenere il risultato che avevo in mente, ho passato mesi a fare prove ed esperimenti. Spero che i miei dolci conquistino anche i palati più sofisticati” ha aggiunto il Paciaroni.

uovoapois_2

Laboratorio e punto vendita si affacciano sull’area urbana del porto fluviale, in una zona vivace e propositiva, che negli ultimi anni ha visto nascere un numero crescente di realtà gastronomiche innovative e di successo. A gennaio inoltre partiranno i “Corsi al tegamino“, divertenti occasioni per mettersi alla prova e imparare le tecniche della pasticceria.

uovoapois_3

Ora non resta che passare alla prova d’assaggio: la pasticceria è posizionata proprio sulla strada che percorro ogni giorno per andare da casa in ufficio e sono davvero curioso di capire se prodotti senza latte e grassi idrogenati saranno in grado di soddisfare il mio palato: Chef Paciaroni, sto arrivando!

7 dicembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste