Pure di fave con cicoria -evidenza.1068

Pure’ di fave con cicoria

Purè di fave con cicoria, un classico della cucina pugliese

condivisioni

Il purè di fave con cicoria è un piatto tipico della tradizione culinaria pugliese, e mi accompagna fin da quando ero bambina. Io, però, nonostante l’abbia mangiato tantissime volte, non l’ho mai preparato. Questa per iFood, è la mia “prima volta”. L’ho sempre mangiato a casa della mia famiglia, cucinato dalla mia cara nonna Maria o da mia mamma. Non l’ho mai preparato perché mi sembrava quasi di spezzare una tradizione, una consuetudine…ma poi, mi sono resa conto che era una cosa stupida, così, ecco qui la ricetta di mia mamma reinterpretata da me. Un piatto povero, preparato con pochi ingredienti, ma dal gusto pieno e deciso. Provatelo, perché sono certa che conquisterà anche voi.

Pure di fave con cicoria 1064

Stampa
Purè di fave con cicoria
2015-12-20 18:50:14
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
2
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. 350 g di fave secche sgusciate
  2. 1 cespo di cicoria
  3. 2 foglie di alloro
  4. 2 spicchi d'aglio.
  5. olio evo q.b.
  6. peperoncino q.b.
  7. sale q.b.
Istruzioni
  1. Mettete le fave sgusciate in una ciotola, copritele con acqua e lasciatele in ammollo per tutta la notte (Fig.1).
  2. Sciacquatele sotto acqua corrente e trasferitele in una pentola, coprite con acqua fredda, aggiungete due foglie di alloro (Fig.2) e portate a bollore. Coprite e proseguite la cottura a fuoco lento, aggiungendo dell'acqua calda ( se necessario), fino a quando le fave non si saranno sfaldate e l'acqua di cottura non sarà quasi completamente evaporata (Fig.3).
  3. Salate, aggiungete olio evo e frullate tutto con un frullatore a immersione. Il purè dovrà risultare denso e cremoso, se necessario, ponete su fiamma bassa per ottenere la giusta consistenza.
  4. Mondate e lavate la cicoria (Fig.4) e cuocetela in acqua bollente e salata.
  5. Una volta cotta scolatela e trasferitela in una ciotola con acqua fredda e aggiungete del ghiaccio (Fig.5).
  6. Lasciatela in acqua fino a quando non si sarà completamente raffreddata e poi scolatela.
  7. Mettete in una padella l'olio, l'aglio schiacciato e il peperoncino, e quando sentirete salire il profumo dell'aglio, aggiungete la cicoria e fatela insaporire bene. Eventualmente, aggiustate di sale.
  8. Mettete il purè di fave nei piatti, aggiungete la cicoria e completate con un filo d'olio a crudo.
iFood http://www.ifood.it/
Pure di fave con cicoria 1

Se preferite, dopo aver ripassato la cicoria in padella, potete aggiungerla al purè di fave e far cuocere tutto insieme per altri 10/15 minuti, così da ottenere una zuppa. 

Servite questo piatto con un pane casereccio e croccante, oppure con dei crostini. 

La “mart’nais” (cioè il purè di fave in dialetto pugliese) è buonissima anche in purezza o con la pasta. Ricordatevi, però, di aggiungere sempre un filo d’olio di quello buono, perché farà la differenza 🙂

Pure di fave con cicoria -evidenza.1068Pure di fave con cicoria 1061Pure di fave con cicoria 1066Pure di fave con cicoria - 1070 Pure di fave con cicoria - skin 1063

Buon appetito ! 

1 gennaio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste