bagel al salmone e rucola e panna acida-2

Bagel con salmone, panna acida e rucola

condivisioni

Il bagel è un pane della tradizione degli ebrei della Polonia, si presenta a forma di anello e la sua caratteristica sta nel fatto che, dopo due fasi di lievitazione, viene prima cotto nell’acqua e poi al forno. Benché di origini europee, il bagel ha trovato la sua collocazione e grande diffusione in America e, da lì nell’ultimo periodo, è diventato molto conosciuto anche nel resto del mondo. Tutti i bakery e caffetterie internazionali ormai propongono nel loro menù diversi tipi di bagel e con le più variate farciture. Il bagel è ideale per i pasti, per la merenda o per il brunch domenicale.

Noi, di iFood, vi avevamo già proposto una prima ricetta dei bagel qui, con farina macinata a pietra e con una farcitura di stracciatella, rucola e pomodorini (ricetta di Roberta Morasco).

La ricetta di questi bagel, invece, è stata presa da RECAKE 2.0, il gruppo di foodblogger e foodlover da tutta Italia che ogni mese sceglie una ricetta da replicare e tutti gli appassionati la sperimentano, declinandola in base ai propri gusti.

bagel

Sono bagel a base di farina integrale e io li ho farciti con salmone affumicato, panna acida e rucola

Rispetto alla ricetta di RECAKE 2.0, ho dimezzato le dosi, ottenendo 4 bagel.

Stampa
Bagel di farina integrale con salmone, panna acida e rucola
2016-02-28 11:31:37
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
3.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Ingredienti
  1. Ingredienti per 4 bagel
  2. 200g farina integrale
  3. 25 g di Farina manitoba
  4. 1 cucchiaino di Lievito di birra secco (o 5 g di lievito di birra fresco)
  5. 1 cucchiaio di Zucchero semolato
  6. 1 cucchiaino di Sale
  7. 100-150 ml di Acqua tiepida (la quantità dipende dal tipo di farina)
  8. Tuorlo
  9. Semi di Papavero (o sesamo)
Per la Farcia
  1. salmone affumicato
  2. panna acida (per me crème fraiche
  3. rucola
Istruzioni
  1. versare la farina integrale in una ciotola
  2. aggiungere lo zucchero, il lievito e il sale, a poco a poco versando acqua tiepida, ma non calda, cominciare ad impastare (io ho usato la planetaria, ma potete impastare anche a mano)
  3. Quando l'impasto sarà omogeneo e sodo, metterlo in una ciotola leggermente unta d'olio, coprirlo con pellicola e lasciarlo in un luogo caldo a lievitare per 1 ora e mezza circa.
  4. Togliere l'impasto dalla ciotola, spolverare con farina il piano di lavoro, stendere l'impasto con un matterello e dividerlo in 4 parti, da ciascuna di esse formare una pallina, leggermente schiacciata (con un diametro di 7-10 cm).
  5. Mettere ogni pallina su una teglia foderata con carta da forno.
  6. Creare un buco al centro aiutandosi con un bicchiere di amaro (con diametro piccolo)
  7. (con la farina restante, formare eventuale altro bagel)
  8. coprire con un panno e far lievitare in un luogo caldo per 30 minuti (non di più).
  9. Riempire una pentola capiente di acqua, aggiungere un cucchiaio di zucchero e portare ad ebollizione.
  10. ritagliare la carta da forno sotto a ciascun bagel e senza toccare i bagel, con una spatola prendere la carta e il bagel, uno alla volta, e immergere nell'acqua bollente
  11. bollire per un minuto su ogni lato
  12. scolare e mettere su una griglia ad asciugare (ci si può aiutare tamponando con un tovagliolo di carta).
  13. Intanto scaldare il forno a 200 °C.
  14. Spennellare la superficie dei bagel con il tuorlo e cospargere con semi di sesamo o papavero, cuocere per 15-18 minuti fino a doratura.
  15. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia da cucina.
  16. Farcire i bagel tagliandoli a metà con salmone affumicato, panna acida e rucola.
iFood http://www.ifood.it/
  come fare i bagel

(Ricetta ispirata a re-cake 2.0 di febbraio 2016)

 

bagel al salmone e rucolabagel al salmone e rucola e panna acida-3

 

Potete anche farcirla in base ai vostri gusti e preferenze ma una cosa è certa: una volta che provate la ricetta di questi bagel, la rifarete più volte!

Ringrazio le amiche   IleanaSaraClaudia, GiuliaCarla e Silvia per avermi fatto scoprire la ricetta!

28 febbraio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste