Crema di fagioli cannellini con mazzancolle e vongole

Frutti di mare e crema vellutata di cannellini, una ricetta semplice, ma di grande effetto in tavola.

Secondi

crema_cannellini_vongole_mazzancolle

La crema di fagioli  cannellini con mazzancolle e vongole, è una delle mie ricette preferite per  fare una bella figura con gli ospiti, senza perdere ore in cucina, semplice e con quel profumo di sera d’estate che ti fa piacere sentire anche in pieno inverno.

A seconda della quantità può essere un antipasto come un primo piatto o addirittura un piatto unico.
D’estate si può servire tiepido e d’inverno bello caldo e fumante, anche le combinazioni sono varie, cozze e vongole, mazzancolle e cozze o tutti insieme.
Insomma, sono certa che in men che non si dica diventerà un vostro “cavallo di battaglia” in cucina, come lo è stato per me.

crema_cannellini_vongole_mazzancolle

Stampa
Crema di fagioli cannellini, mazzancolle e vongole
2016-02-02 20:51:39
Per 6 persone
Ingredienti
  1. 450 g di fagioli cannellini in vetro AlceNero
  2. 350 g di vongole
  3. 300 g di mazzancolle (in alternativa gamberi)
  4. 1 rametto di rosmarino
  5. 1/2 bicchiere di vino Marsala (in alternativa del passito)
  6. sale e pepe q.b
  7. 2 cipollotti
  8. 1 CipollaRossadiTropea (in alternativa lo scalogno)
  9. olio Evo q.b.
Istruzioni
  1. Come prima cosa pulite le vongole lasciandole per mezz'ora in acqua fredda con una manciata di sale grosso, risciacquare dalla sabbia che avranno spurgato e ripetere l'operazione per un'altra mezz'ora.
  2. Scolate i fagioli e fateli insaporire leggermente in una casserruola con un trito di cipolla rossa di tropea (in alternativa uno scalogno), un filo di olio EVO, un rametto intero di rosmarino e un pizzico di sale.
  3. Aggiungete circa 400 ml di acqua e protate ad ebollizione per circa 5 minuti.
  4. Togliete il rosmarino e frullate con un frullatore ad immersione direttamente nella casseruola.
  5. Rimettete il rametto di rosmarino, assaggiate ed eventualmente aggiungete sale a seconda dei gusti (io la lascio poco sapida, ci saranno già i frutti di mare saporiti) lasciate cuocere la crema finché non si è addensata al punto giusto.
  6. Nel frattempo pulite le mazzancolle, togliete la testa e il guscio, lasciando però la coda, ma non è obbligatorio si può togliere tutto.
  7. In un wok fate saltare per pochi secondi le mazzancolle in un soffritto di olio EVO e cipollotti tritati finemente, aggiungete il vino e sfumate, dopo un paio di minuti spegnete e trasferite le mazzancolle in un piatto e coperite per mantenerle calde
  8. Nello stesso liquido delle mazzancolle buttate le vongole, lasciate che si aprano bene, una volta aperte toglietele dal wok, fate restringere il liquido di cottura in modo che diventi un intigolo saporito.
  9. Comporre i piatti con un paio di cucchiaiate o più di crema, qualche vongola e un paio di mazzancolle, irrorate con il liquido di cottura delle vongole e mazzancolle, una macinata generosa di pepe e un filo di olio a crudo.
iFood http://www.ifood.it/
 crema_cannellini_vongole_mazzancolle step by step crema_cannellini_vongole_mazzancolle step 2

Per arricchire il piatto si possono aggiungere delle fette sottili di pane tostato in modo da avere una parte croccante, di solito ne dispongo un paio in un lato della ciotola e poi aggiungo la crema, in modo che si possano prendere con le mani senza sporcarsi.
Per quanto riguarda il vino da accompagnare, io ho una venerazione per il prosecco di Valdobbiadene, le bollicine stanno sempre bene insieme ad un piatto di questo tipo, oppure uno spumante brut.

crema_cannellini_vongole_mazzancolle
crema_cannellini_vongole_mazzancolle