ny orizzontale

I 5 consigli per una New York low cost!

La Grande Mela e i suoi piccoli segreti!

condivisioni

New York è luci, confusione, rumori assordanti. New York è pace, silenzio nei grandi viali di Central Park.
New York è la grande casa che ospita un melting pot strabiliante. 
New York, è come stare dentro a un film. Ma ci sono tante cose che un turista che va per la prima volta non sa. Prima di partire ho studiato tanto e mi sono documentata. Ma niente è come essere sul campo, là in mezzo a grattacieli che sfiorano le nuvole. Ti fa quasi male il collo il primo giorno che sei lì. Sempre con gli occhi che puntano il cielo, cercando di capire se davvero possano esistere edifici così alti.

La cosa che mi ha stupito di più? Nella Big Apple c’è posto per tutti. Ma davvero tutti. Non vi sentirete mai fuori posto. E sentirsi a proprio agio in un posto sconosciuto, è la cosa più bella che ho provato.

collage new york2
Ecco i 5 trucchi che ho scoperto e che possono essere utili a chi sta organizzando una fuga nella Big Apple, ma che vuole risparmiare un po’:

1. Se siete costretti a dover scegliere tra i tre grattacieli più importanti ( Empire State Building, Top of the Rock o One World Trade Center) , scegliete assolutamente il Top of the Rock. Si trova nel complesso del Rockfeller Center e a mio parere è quello che offre la vista più strabiliante della città. Se avete mai cercato alcune foto di New York in un motore di ricerca, state sicuri che la maggior parte sono state scattate da qui. La fila per accedervi è rapida e veloce, in 30 secondi un ascensore vi lancerà in terrazza, con una vista spettacolare, quasi un quadro, una tela. Andate poco prima del tramonto se volete sentire davvero la magia della città!

IMG_1286

2. Alcuni musei sono gratis : se volete risparmiare qualche soldino dovete assolutamente farvi uno schema con i giorni in cui potete usufruire di queste possibilità!  Il MoMa, Museo di arte moderna, è gratuito il venerdì dalle 16 alle 20 ( recatevi lì un’oretta prima, la fila è sempre lunghissima e di solito, come è successo a noi, aprono l’ingresso molto prima delle 16 – nel frattempo vi faranno accomodare dietro delle transenne,così avrete modo di riposarvi e riprendere fiato). Il Memorial 9/11 ( consigliato, una meta quasi obbligatoria per me!) è a ingresso libero il martedì dalle 17 fino a chiusura : qui prenotate il biglietto su internet ( lo trovate con la dicitura FREE ADMISSION) anche direttamente da NY, basterà far vedere il  biglietto sul vostro smartphone all’ingresso.  L’American Natural History ( consigliato ai fan di “Una notte al museo” e ai bambini soprattutto) è gratis tutti i giorni dalle 16.45 alle 17.45!! 
Potete visitare gratuitamente anche l’ONU andando un mese prima della partenza, sul sito http://visit.un.org e cercando il giorno in cui effettuano un tour in italiano ( se sapete un po’ d’inglese comunque è molto facile comprenderlo, le guide sono chiarissime e molto disponibili a ripetervi qualunque cosa non abbiate capito).

torri gemelle

3. La statua della Libertà è visitabile prendendo un traghetto a pagamento che vi porterà sull’isola di Liberty Island e poi ad Ellis Island. Tutto questo però si può facilmente aggirare e se non vi interessa vedere Lady Liberty da vicino, ma vi basta fare qualche foto, recatevi a Battery Park e prendete lo Staten Island Ferry. Lo riconoscerete subito : è un grandissimo traghetto a due piani di colore giallo . Di solito c’è veramente una fila enorme per salire ma ci sta talmente tanta gente che non avrete problemi ad imbarcarvi!.
Con questo traghetto avrete una visuale meravigliosa della punta di Manhattan e passerete di fianco alla statua della libertà! A me è bastato così, ero già grata solo di essere lì!

ny ifood
Statua della liberà ifood

4.  Lo shopping. Immagino che se stiate leggendo questo articolo con l’intenzione di andare a New York e risparmiare, vorrete anche sapere dove si può far shopping senza che il vostro bancomat o carta di credito siano risucchiate fino all’ultimo dollaro!
Recatevi assolutamente da Century 21 : in questo grande magazzino troverete offerte per tutte le tasche. Dalle polo a prezzi stracciati a qualche borsa di marchi famosi scontata anche del 70%. Per noi amanti del food, al piano -1  potete trovare una grandissima scelta di utensili, teglie e stampi Wilton a prezzi veramente stracciati ( poi ovviamente andate nel reparto valigie  e compratene una perchè nelle vostre non avrete più posto!).  Inoltre se andate da Macy’s, recatevi al piano rialzato, una signora gentilissima avrà già capito tutto e con la semplice visione dei passaporti, vi darà uno sconto del 20% da utilizzare subito!

grandcentral
PicMonkey Collage

5. La Metrocard. A meno che non restiate solo per due o tre giorni la Metrocard è necessaria ed utilissima. Con quasi 30$ avrete 7 giorni di corse illimitate sulla metro. Ma non è tutto. Tanti non ci pensano (o non lo sanno) ma questa carta è utilizzabile benissimo anche per i bus. Quindi niente soldi spesi per i classici e turistici bus hop on/ hop off che ti fanno fare i soliti giri di sempre, ma cercate la cartina delle linee dei bus e fatevi un giro nella New York più vera!! 
collage new york

Io sarò di parte perchè questo era il mio sogno nel cassetto, ma vi posso assicurare che la Grande Mela non vi deluderà mai! 

6 febbraio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste