A Siena weekend di gusto con il “Mercato nel Campo”

Il 2 e 3 aprile il meglio dei sapori dell’enogastronomia per l’edizione di primavera

News

News 2803 Foto1

I sapori e profumi della buona tavola si preparano a invadere anche in primavera, Piazza del Campo a Siena, in occasione dell’edizione 2016 del “Mercato nel Campo”. Sabato 2 e domenica 3 aprile nella splendida cornice di Piazza del Campo, la città accoglierà i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato, in occasione della rievocazione dello storico “Mercato Grande” che si svolgeva una volta a settimana nella Siena del XIII secolo. Nei due giorni di Mercato, la città ospiterà anche un ricco cartellone di eventi dedicati al gusto con laboratori, cooking show, attività per bambini di educazione alimentare e divertenti percorsi alla scoperta di piante, frutta ed erbe aromatiche.

Il “Mercato Grande” che si svolgeva una volta a settimana nella Siena del XIII secolo, accoglieva moltissimi venditori. La “regina” del mercato era la treccola, ovvero la rivenditrice di verdura, ortaggi, legumi, ma anche di prodotti di derivazione animale come latte, uova e formaggio. Tanti erano anche i carnaioli che offrivano le loro carni macellate e la selvaggina; rilevante era il ruolo dei pizzicatoli, che vendevano dai salumi alle spezie. Molto numerosi erano gli agricoltori che portavano i prodotti dell’orto e delle raccolte stagionali. Tra gli artigiani presenti anche i cuoiai, i calzolai, i venditori di stoffe, i coppai, i cestaioli e i barlettai, venditori di botti e barili. Nella rievocazione contemporanea alle figure storiche si aggiungeranno pasticceri, produttori di vino, miele, zafferano, orafi e rilegatori raggruppati fedelmente nella conchiglia di Piazza secondo le regole di sistemazione che rispettano le tipologie di prodotto e gli spazi del mercato così come avveniva nel Medioevo.

Un viaggio nei sapori del Bel Paese lungo oltre centocinquanta banchi, allestiti nella suggestiva conchiglia alla maniera dell’antica Repubblica senese, dove sarà possibile trovare, e degustare al momento, i migliori prodotti dell’enogastronomia, a partire da quelli del territorio e non mancheranno i prodotti a marchio DOP e IGP come la Finocchiona, la Cinta Senese, il Pecorino Toscano, l’Olio Extravergine di Oliva Terre di Siena e lo Zafferano di San Gimignano, così come sarà possibile gustare i dolci tipici della tradizione senese, come i Ricciarelli di Siena IGP.

Nel Mercato nel Campo spazio anche all’approfondimento dei sapori con i laboratori tematici e le esibizioni ai fornelli degli chef. Al pane toscano sarà dedicato, sabato 2 aprile dalle ore 15, un particolare approfondimento per scoprire le caratteristiche, il procedimento dell’impasto e della lievitazione guidati dalla maestria ed esperienza del Panificio Corsini, uno dei più importanti panificatori toscani.

I laboratori gustosi proseguono anche domenica 3 aprile alla scoperta della Finocchiona IGP, uno dei salumi di storica tradizione toscana. Un prodotto IGP conosciuto e apprezzato già nel Quattrocento, con uno stretto legame con la storia nobile di Firenze, tanto che Niccolò Macchiavelli ne era goloso. Piazza del Campo sarà il palcoscenico naturale per apprezzare e conoscere le caratteristiche che rendono unica la Finocchiona, a partire dalla presenza del finocchio, utilizzato in forma di semi o fiori nell’impasto che ne rendono inconfondibile il sapore e la consistenza.

Il gusto sarà protagonista anche all’interno del Cortile del Podestà del Palazzo Pubblico, in Piazza del Campo, dove per tutto il weekend si apriranno le porte di Vinarte, un vero e proprio “salotto del gusto” dedicato alle eccellenze vinicole delle Terre di Siena e del Bel Paese. Per l’occasione sarà possibile scegliere tra le migliori etichette esposte nei punti degustazione dotandosi del proprio calice personale e di un carnet di assaggio.