News 2503 Foto1

Con “Bistrot” anche la sosta è un viaggio

Eccellenti materie prime e territorialità per il concept enogastronomico di Autogrill

condivisioni

Da bambino ero sempre molto felice di poter fare un lungo viaggio in macchina: perché era spesso sinonimo di vacanza, mare, estate, amici. Ma non era solo per quello: mi affascinava osservare il paesaggio che cambiava, mi divertiva poter giocare con i miei fratelli e poi c’era il momento più atteso, quello della sosta per il pranzo.

Fare una pausa, più o meno a metà viaggio, significava mangiare ciò che aveva preparato mia madre ma, in altri casi, poter entrare in Autogrill. Un’apoteosi di colori, di dolci, di bibite. Speravo sempre di poter ottenere un “premio” e nel corso degli anni quella sosta è diventata uno dei punti fermi dei miei viaggi. Da qualche anno però si tratta ormai di pochi minuti, spesso per bere solo un caffè, perché ho poco tempo, perché magari il mio viaggio prevede l’andata ed il ritorno nel corso della stessa giornata.

Qualche giorno fa però ho capito che probabilmente dovrò cambiare le mie abitudini, perché i viaggiatori come me avranno ora la possibilità di fare qualcosa in più di una semplice sosta, potranno vivere una vera e propria esperienza culinaria nel corso del loro viaggio.

News 2503 Foto4

Milano, Identità Golose, il congresso internazionale di cucina più importante del nostro paese. Da alcuni anni vi partecipo per poter capire lo state dell’arte della nostra ristorazione, conoscere le tendenze e scoprire nuove realtà produttive, più o meno artigianali, che offrono prodotti di straordinaria qualità. Questa volta mi accorgo subito di una grande novità: praticamente al centro della sala principale c’è il “Bistrot“, nome che evoca una determinata atmosfera e particolari sapori. Mi incuriosisce perché è ben visibile il grande forno dal quale escono continuamente pizze ed altri lievitati.

Mi avvicino e scopro che il Bistrot è un luogo affascinante, che unisce sapori, colori e prodotti da tutta Europa con particolare attenzione a ciò che è “locale”, coltivato o prodotto nei territori attigui ai vari Bistrot dislocati in Germania, Finlandia, Olanda, Svizzera ed Italia. Per presentare questa grande novità si è deciso di proporre al pubblico prodotti provenienti dai paesi nei quali il nuovo concept culinario di Autogrill è già presente: quindi prodotti salati e dolci come il “korvapuUsti”, un delizioso rotolo di cannella e cardamomo tipico della Finlandia ed il pan tranvai, il pane all’uvetta della tradizione milanese, del Panificio Grazioli, fatto come da ricetta storica. Ma anche le sorprendenti centrifughe: 2 tipi differenti di mele con il cavolo rosso per un risultato finale contraddistinto da grande freschezza.

E poi la focaccia con la renna, probabilmente la mia preferita, altri lievitati e poi lo spazio alla creatività, con il un cubo di pane integrale con lievito madre infuso in sugo di pomodoro con ciliegino IGP siciliano e condito con formaggio burrata per un piatto perfettamente bilanciato, espressione della tradizione culinaria partenopea.

News 2503 Foto5

Bistrot è un piccolo mondo autosufficiente: dalla Bakery, vero cuore pulsante della struttura, escono pani, focacce, pizze, perché praticamente tutto ciò che si può trovare al Bistrot è realizzato nel Bistrot! Questa nuova filosofia, che si basa sulla grande qualità, la freschezza, l’appartenenza territoriale dei prodotti si è rivelata vincente nella tre giorni milanese, con il banco d’assaggio preso d’assalto dai visitatori incuriositi dagli odori e dalle lavorazioni degli impasti.

La cura dei dettagli è in ogni cosa: sicuramente nei prodotti ma anche nella professionalità di chi lavora all’interno del Bistrot, come ad esempio i Maestri panificatori presenti a Milano; dai macchinari utilizzati al lievito madre presente in ogni lavorazione; dagli arredi al packaging, passando per il servizio e le materie prime; un particolare mix che permette d’ottenere un ambiente accogliente nel quale fermarsi, anche per qualche minuto in più, non potrà che essere un piacere.

25 marzo 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste