orizz baguette

Cosa mangiare a Parigi

I piatti da non lasciarsi scappare mentre si passeggia per la Ville Lumière

condivisioni

Un paffuto signore con i baffi che ordina una baguette, paga, la mette sotto braccio e inforcando la sua bicicletta torna a casa per il pranzo. Questa è l’immagine stereotipata alla quale ci hanno abituato a pensare quando si parla dei parigini. La verità è che questa scena è facile vederla con i vostri occhi entrando in una boulangerie in una giornata qualunque. 

La cucina è un elemento fondamentale della cultura francese e Parigi è da sempre un fulcro di realtà regionali e internazionali che la rendono così affascinante e cosmopolita sia dal punto di vista culturale che da quello gastronomico.

Ci sono dei piatti che bisogna assolutamente provare se si sta passeggiando tra le strade di Parigi.

 orizz bag 3

La baguette

Tipico pane francese di forma allungata è diventata il simbolo di Parigi. Facilmente trasportabile con un piccolo pezzo di carta posto nel mezzo è diventato un perfetto street food da accompagnare con i salumi e i formaggi della tradizione. Le “fromagerie” propongono dei fantastici abbinamenti da degustare con questo pane. Non solo nei negozi ma anche per strada è possibile trovare dei carrozzoni che offrono panini farciti semplici ma anche gourmet con paté de fois gras e prodotti di nicchia.

orizz baguette 2

Les crêpes 

Una cialda finissima che si scioglie in bocca preparata con tre elementi semplici: farina, uovo e latte. Una ricetta antica che ha fatto il giro della Francia e a Parigi è diventata la regina. Ne esistono mille varianti, dalla crêpes suzette con il Grand Marnier alle più semplici  come quella zucchero e limone, ma la più apprezzata in assoluto è quella al cioccolato. Che sia nella crêperie più prestigiosa o nei camioncini messi ai lati delle strade tutti a Parigi vanno matti per le crêpes.

orizz crepes gau orizz crepes

Les macarons

Dei piccoli scrigni colorati che racchiudono in sé la vera essenza chic, elegante e sofisticata della Ville Lumière. I macarons sono dei dolci della piccola pasticceria francese formati da due dischi di meringa e farina di mandorle con un un ripieno di crema aromatizzata. Ne esistono mille e un gusto e le nuove generazioni di pasticceri francesi sperimentano con fava di tonka e frutta esotica. Così appariscenti e perfetti nella loro forma tondeggiante riescono a conquistare tutti, dai grandi ai più piccini. Spesso protagonisti in Serie Tv famose come “Gossip Girl” o in pellicole cinematografiche come “Marie Antoinette”, i macarons sono sempre accostati alle famose pasticcerie di “Ladurée” e “Hermé”.

macaron collage

Pain au Chocolat e Eclair

Tipici delle chocolaterie, dei saloni da the ma soprattutto delle boulangerie sono i pain au chocolat, dei gustosi fagotti di pasta lievitata ripieni di gocce di cioccolato. Entrare la mattina e fare colazione in uno di questi angoli profumati di Parigi è una esperienza da non perdere. Assieme ai pain au chocolat, che si piazzano in cima alla mia classifica, troviamo i croissant au beurre, i viennoise, le brioches e tanti prodotti da forno per tutti i gusti. Meno rustici ma altrettanto profumati sono gli eclaires, dei bigné allungati farciti con una crema di vari gusti e decorati con una glassa colorata. L’accoppiata di crema alla vaniglia e copertura al cioccolato crea un contrasto magico racchiuso da una pasta choux incredibilmente delicata.

orizz panchocolateorizz eclair

Les galettes

Delle semplici crêpes salate possono farsi notare se preparate con degli ingredienti particolari. Questa è la storia delle galettes, delle crespelle di grano saraceno provenienti dalla Bretagna. Nonostante siano tipiche della tradizione bretone queste crêpes si trovano ormai in ogni parte della Francia e ancor più della capitale. Esistono dei ristoranti che preparano questo piatto come specialità e la farciscono con formaggi, salumi, uovo, salsine e talvolta sono accostate da una insalata con vinaigrette e dei paté di vario genere.

 

orizzontale galettes

La quiche

Una torta salata preparata con pasta brisée e un ripieno variegato diventa il pranzo perfetto per chi è a spasso tra le strade di Parigi e non si vuol fermare al ristorante per un pasto completo. La più famosa versione della quiche è quella Lorraine, proveniente appunto dalla regione francese della Lorena, contenente uova, creme fraîche e pancetta. Da questa base poi ogni famiglia ha elaborato la sua ricetta personale e ora questo piatto si trova in tutte le boulangerie, le salumerie e i bistrot. Spesso si sostituisce la base con la pasta sfoglia o alcune volte si elimina del tutto, altre volte si sperimenta con il ripieno e possiamo trovare accostamenti come salmone e spinaci o zucchine e curry.

 

torre 1

 

13 marzo 2016

Le Ricette Più Viste