Hot Cross Buns al cacao e cranberries

Soffici panini dolci tipici del periodo Pasquale della tradizione anglosassone

Dolci

hot cross buns evidenza

Gli Hot Cross Buns sono piccoli panini, soffici e speziati, tipici dei paesi anglosassoni, che solitamente sono preparati e serviti in occasione del Venerdì Santo, quindi durante il periodo pasquale. La ricetta classica prevede un impasto burroso, arricchito con uvetta sultanina e ribes e decorato con la famosa croce (da qua Hot Cross Buns, cioè panini caldi con la croce). Vengono cotti in forno e poi spennellati con la gelatina di albicocche, che conferisce loro il caratteristico aspetto lucido.

Per questa ricetta ho preparato degli Hot Cross Buns un po’ diversi da quelli tradizionali: all’impasto di base ho aggiunto del cacao e poi ho arricchito il tutto con scorza d’arancia e mirtilli rossi (i Cranberries della Ventura – La mia frutta secca). La croce sopra anticamente veniva preparata con delle striscioline di pasta frolla, ma negli anni la ricetta è stata modificata al fine di ottenere invece una croce realizzata con una pastella di acqua, farina e olio, chiamata Cross Paste. Nonostante sia un lievitato non richiede particolari abilità tecniche o una grande manualità; le pieghe che vengono utilizzate per formare i panini in modo che risultino tutti simili e ugualmente tondeggianti sono molto semplici da realizzare, ma soprattutto le potete osservare tante volte quante ne avrete bisogno grazie al video realizzato. La ricetta, a differenza di quella di Martha Stewart a cui mi sono ispirata, non prevede l’uso delle uova per cui risulta adatta anche alle persone allergiche. 

hot cross buns tris 2

Stampa
Hot Cross Buns al cacao e cranberries
2016-02-23 08:53:23
Per 18 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
3
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Per i Buns
  1. 130 g di burro ammorbidito
  2. 440 g di farina 0
  3. 30 g di cacao in polvere
  4. 250 ml di latte
  5. 20 g di zucchero di canna integrale
  6. Scorza di 1 arancia
  7. 10 g di lievito di birra fresco
  8. 6 g di sale
  9. 100 g di cranberries Ventura
Per la Cross Paste
  1. 1 cucchiaio di olio d’oliva
  2. 75 g di farina
  3. 1 pizzico di sale
  4. 60 ml di acqua
  5. Gelatina di albicocche
Istruzioni
  1. Un paio di ore prima di iniziare tirate fuori il burro dal frigo e tagliatelo in cubetti in modo che si ammorbidisca.
  2. Nella ciotola della planetaria unite la farina e il cacao in polvere.
  3. In un pentolino scaldate leggermente il latte, deve solo intiepidirsi e poi toglietelo dal fuoco.
  4. Aggiungete al latte tiepido il lievito e un cucchiaino di zucchero di canna, mescolate finchè non si sarà sciolto.
  5. Azionate la planetaria con il gancio e versate il latte poco a poco - se l'impasto dovesse rimanere un po' slegato e asciutto aggiungete ancora latte, un cucchiaio alla volta, in modo da non rischiare di esagerare con i liquidi.
  6. Impastate per circa 5 minuti poi aggiungete la scorza d'arancia, il resto dello zucchero, il sale sciolto in un goccino d'acqua e i Cranberry - potete scegliere se lasciarli interi o tagliarli appena col coltello in modo che siano in pezzetti più piccoli.
  7. Infine aggiungete il burro, pochi tocchetti alla volta e impastate ancora per circa 5/10 minuti, dovete ottenere un'impasto omogeneo e che si stacca da solo dalle pareti della ciotola.
  8. Formate una palla con l'impasto, rimettetela nella ciotola, copritela per bene con un paio di panni di cotone e fatela lievitare nel forno con la lucina accesa per circa 5/6 ore - dovrà raddoppiare di volume.
  9. Una volta che l'impasto ha raddoppiato di volume posizionatelo su un piano di lavoro leggermente infarinato e dividetelo in circa 18 porzioni - il peso di ogni panino si aggira intorno ai 70/75 grammi.
  10. Formate dei panini tondeggianti con in sistema di pieghe mostrato nel video: tirate con una mano un pezzo d’impasto di lato e premetelo al centro. Girate l'impasto con l’altra mano e ripetete questo movimento con un’altra porzione d’impasto. Ripetete per altre 6 volte in modo che tutto l’impasto sia stato premuto verso il centro, girateli in modo che le pieghe siano rivolte verso il piano di lavoro e cercate di rendere il panino il più tondo possibile.
  11. Posizionateli su una placca da forno foderata di carta da forno -non devono essere troppo vicini gli uni agli altri perché vanno fatti lievitare nuovamente finchè non raddoppieranno il volume.
  12. Copriteli con un panno di cotone e fateli lievitare nuovamente nel forno con la lucina accesa finchè non raddoppieranno di volume, ci vorranno circa 2 ore, e nel frattempo preparate la pastella per la croce.
  13. Per la pastella in una ciotola unite farina e sale poi mescolate con una frusta aggiungendo l'acqua e in fine l'olio - l'impasto deve essere più denso di quello che normalmente si ottiene per le crepes.
  14. Dopo la seconda lievitazione accendete il forno a 170° e disegnate sui panini, aiutandovi con una sac a poche, la famosissima croce.
  15. Quando il forno sarà arrivato a temperatura infornate la teglia per 30 minuti. Devono risultare ben dorati.
  16. Una volta cotti toglieteli dal forno, spennellateli velocemente con la gelatina di albicocche precedentemente scaldata, oppure con la classica marmellata di albicocche.
  17. Infine metteteli su una griglia per farli raffreddare, anche se appena sfornati sono favolosi.
  18. Potete mangiarli così, oppure tagliarli a metà per farcirli con burro e marmellata.
Note
  1. Il tempo di preparazione non prevede le ore di lievitazione.
  2. Il fatto di dover aggiungere o no più latte può dipendere dalla farina usata e quindi dalla quantità di liquido che assorbe.
  3. Se usate il cacao amaro i Buns avranno un colore più scuro e un sapore più intenso.
  4. Se invece userete il cacao zuccherato come nel mio caso i Buns avranno un colore più tenue e una nota di cioccolato molto leggera.
Adapted from Martha Stewart
Adapted from Martha Stewart
iFood http://www.ifood.it/
hot cross buns ingredienti 1hot cross buns step

 

Qualche curiosità sugli Hot Cross Buns. Si dice che dividere un Hot Cross Bun con qualcuno recitando un allegro motivetto assicuri un’amicizia forte e duratura per l’anno a venire, per cui trovate qualcuno di speciale con cui dividere uno di questi buonissimi panini e ripetete insieme “Half for you and half for me, Between us two shall goodwill be” – Metà a te e metà a me, tra noi andrà tutto bene. 

Anticamente quando i Buns venivano preparati solo durante il periodo Pasquale, la croce che veniva disegnata sopra con la pastella rappresentava il simbolo della crocifissione di Gesù – ora invece hanno perso questo significato poichè si possono trovare e mangiare in qualsiasi periodo dell’anno. Inoltre si tramanda che i Buns preparati in occasione del Venerdì Santo non ammuffiranno per tutto l’anno…ma probabilmente non lo scoprirete, sono così buoni che andranno a ruba in men che non si dica!

hot cross buns tris