hot cross buns_orizz

Hot cross buns

Soffici panini speziati e profumati

condivisioni

Gli  hot cross buns sono panini dolci di origine anglosassone che vengono preparati, per tradizione, durante le feste pasquali.
La loro particolarità è la croce in superficie che ricorda uno dei significativi simboli della cristianità, ossia la croce e quindi la crocifissione di Gesù mentre le spezie all’interno ricordano i cristiani  “delle spezie immessi sul corpo di Gesù”.
Sono panini soffici , molto aromatici e speziati il cui impasto viene realizzato con un mix di spezie e arricchito con frutta candita.
Per la realizzazione di questi hot cross buns ho utilizzato un mix di spezie composto da cannella, chiodi di garofano e zenzero,  con l’aggiunta di uvetta di Corinto, zenzero e arancia candita e pezzetti di mela, quest’ultima conferisce all’impasto una morbidezza unica.
Anche la glassa lucidante è caratterizzata da un’insieme di profumi e sapori speziati ottenuta con arancia e limone a cui sono stati aggiunti stecche di cannella, anice stellato e chiodi di garofano rendendo così gli hot cross buns ancora più aromatici e profumati.

hot cross buns_orizz 1

Stampa
Hot cross buns
2016-03-08 10:38:19
Per 15 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Difficoltà
3
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Lievitino
  1. 10 gr di lievito fresco o 5 gr di lievito secco attivo
  2. 40 gr di zucchero
  3. 200 ml di acqua a t.a.
  4. 200 gr di farina W 350 Garofalo
Impasto
  1. 150 gr di uvetta di Corinto
  2. 50 gr di arancia e zenzero candito
  3. 1 mela
  4. 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  5. 1 cucchiaino di cannella in polvere
  6. 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  7. la scorza grattugiata di 3 limoni non trattati
  8. la scorza grattugiata di 2 arance non trattate
  9. 200 gr di farina W 350 Garofalo
  10. 1/2 cucchiaino di sale
  11. 90 gr di burro Lurpak ammorbidito a t.a.
  12. 1 uovo grande leggermente sbattuto
Croci
  1. acqua q.b.
  2. 70 gr di farina
Glassa
  1. 200 ml di acqua
  2. 120 gr di zucchero
  3. 1/2 arancia non trattata
  4. 1/2 limone non trattato
  5. 2 bastoncini di cannella
  6. 5 chiodi di garofano
  7. 3 anice stellato
Per le croci
  1. In una ciotola mescolate l'acqua con la farina e mescolate con un cucchiaio sino ad ottenere una pastella morbida e liscia (aggiungete l'acqua poco alla volta sino ad ottenere la consistenza desiderata)
  2. Coprite con pellicola alimentare e mettete da parte in un luogo fresco
Per la glassa
  1. Mettete l'acqua, lo zucchero, le spezie, l'arancia tagliata in 4 e il limone tagliato a metà in un pentolino e portate ad ebollizione
  2. Quando incomincia a bollire togliete dal fuoco e mettete a riposare la glassa in un luogo fresco in modo che le spezie e gli agrumi rilascino gli aromi
  3. Volendo potete preparare la glassa il giorno prima e farla riposare in frigorifero
Per il lievitino
  1. In una ciotola mettete il lievito, l'acqua e lo zucchero e mescolate sino a completo scioglimento del lievito e dello zucchero
  2. Unite la farina e mescolate con un cucchiaio per amalgamare bene il tutto
  3. Mettete a riposare in un luogo caldo sino al completo raddoppio, circa 30 minuti
Per l'impasto
  1. In una ciotola pesate la frutta candita tagliata a dadini, io ho utilizzato arancia e e zenzero candito, aggiungete l'uvetta precedentemente ammollata in acqua calda e strizzata, aggiungete le spezie, le scorze di arancia e limone e la mela tagliata a tocchetti piccoli (con la buccia)
  2. Nella ciotola della planetaria mettete la farina e il sale
  3. Aggiungete il burro a pezzetti e lavorate con la punta delle dita sino a quando non rimangono più pezzi di burro
  4. Quando il prefermento è raddoppiato aggiungetelo al composto di farina/burro insieme all'uovo leggermente sbattuto e mescolate con la frusta K sino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti
  5. A questo punto lavorate l'impasto con il gancio sino ad ottenere l'incordatura dello stesso
  6. Aggiungete il composto di frutta secca e aromi tenuta da parte e amalgamate bene il tutto
  7. Coprite l'impasto e mettetelo a lievitare in un luogo caldo sino al suo raddoppio, circa 2 ore (dipende molto dalla temperatura che avete in casa)
  8. Una volta lievitato, rovesciate l'impasto su di un piano di lavoro infarinato
  9. Dividete l'impasto in 15 pezzi da 70 gr l'uno
  10. Rotolate i vari pezzi fra le mani sino ad ottenere una pallina perfettamente sferica (oppure pirlate la pallina sul piano di lavoro)
  11. Disponete le palline su una teglia rivestita con carta da forno lasciando un po' di spazio tra l'una e l'altra in modo che abbiano spazio sufficiente per lievitare
  12. Coprite e lasciate lievitare sino al raddoppio
  13. Prima del termine della lievitazione preriscaldare il forno a 220°C mettendo sul fondo del forno un pentolino vuoto
  14. Riempite una sac à poche con il composto per le croci tenuto da parte e formare delle croci sui panini lievitati
  15. Infornate gli hot cross buns versando una tazza di acqua nel pentolino caldo e abbassando la temperatura a 180°C
  16. Cuocere per 20-30 minuti o fino a completa doratura
  17. Sfornate e spennellate più volte la superficie dei panini con la glassa precedentemente preparata
  18. Fate raffreddare completamente
Note
  1. L'impasto potete farlo lievitare anche in frigorifero una notte intera, quindi dopo aver incordato bene l'impasto lo fate riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente dopodiché coprite e mettete a lievitare in frigorifero. Il giorno dopo portate l'impasto a temperatura ambiente per circa 30 minuti e procedete con la pezzatura dei panini.
iFood http://www.ifood.it/
hot cross buns_collage

hot cross buns_collage 1

Servite questi deliziosi e profumatissimi panini per una ricca colazione di Pasqua ma volendo potete servirli in ogni momento dell’anno, perché sono perfetti da gustare sempre!
Tagliateli a metà, tostateli leggermente e farcite a vostro piacimento, gli anglosassoni sono soliti irrorarli con del buon burro fuso!

hot cross buns_vert 1
hot cross buns_vert

Sono talmente buoni questi hot cross buns che è un vero peccato riservarli solo per i festeggiamenti pasquali, anzi io direi che sarebbero perfetti per la colazione di tutti i giorni o per una merenda sana e gustosa.

15 marzo 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste