Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti

Quiche alla feta e spinaci

Una torta rustica con pinoli croccanti perfetta per ogni occasione.

condivisioni

Ho conosciuto la feta diversi anni fa, durante il mio primo viaggio in Grecia…me ne sono innamorata e ne ho mangiata davvero tanta….ricordo che la servivano marinata sott’olio con delle spezie profumate, ma anche così al naturale; stupendo era gustarla con un’insalata di pomodori e olive, alla loro maniera.
Una volta tornata in Italia, ricordo che non fu facile trovarla…oggi però davvero questo formaggio si reperisce con facilità anche al supermercato, e devo dire che nel mio frigo non manca mai!
E’ un ingrediente perfetto per insalate anche improvvisate lì per lì…ottimo nei condimenti della pasta soprattutto d’estate, nelle crudaiole…può essere impiegata in tanti piatti per dare un tocco di sapidità.
Io la trovo favolosa abbinata agli spinaci, e questa quiche ne è la conferma: saporitissima e sfiziosa vi conquisterà.
Ottimo anche il tocco dei pinoli croccanti in superficie che la completa alla perfezione….
Provatela!
Come base ho utilizzato un mio vecchio cavallo di battaglia, la pasta alla ricotta: qui sotto la ricetta per realizzarla; una volta provata la utilizzerete anche per altri tipi di quiche, torte e rustici salati, ne sono certa.

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti

 

 

Stampa
Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti
2016-02-28 13:41:30
Per 6 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Difficoltà
2.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Per la pasta di base alla ricotta
  1. 150 g farina 00 per me Molino Rossetto
  2. 150 g ricotta vaccina
  3. 2 cucchiai olio d'oliva extravergine
  4. 1 bel pizzico di sale fino
Per il ripieno
  1. 180 g feta + 20 g da sbriciolare sulla superficie, una volta cotta
  2. 120 g spinacini freschi e teneri
  3. 5 cucchiai latte fresco
  4. 2 cucchiai olio d'oliva extravergine
  5. una macinata di pepe nero
  6. un pizzico di sale fino
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparate la pasta di base alla ricotta, semplicemente impastando in una capiente ciotola la farina con la ricotta, l'olio e il pizzico di sale; dovrete ottenere un impasto morbido ed elastico.
  2. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola alimentare e mettetela in frigo per una quindicina di minuti circa.
  3. Nel frattempo preparate il ripieno, facendo appassire gli spinacini ben lavati ed asciugati in padella con un filo d'olio extravergine ed un pizzico di sale fino; una volta pronti, spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.
  4. In un piccolo frullatore mettete la feta spezzettata col latte, una macinata di pepe nero e qualche cucchiaio d'olio; azionate fino a formare una crema morbida.
  5. Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180° funzione ventilata.
  6. Togliete la pasta alla ricotta dal frigo e con un mattarello stendetela sottilmente; rivestite una teglia da crostata leggermente spennellata d'olio (la mia rettangolare lunga cm 34, ma va bene anche una tonda del diametro di 26 cm circa).
  7. Fate aderire ben bene la pasta alle pareti, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e iniziate a distribuire la crema di feta sulla base; aggiungete poi gli spinacini appassiti, schiacciandoli bene sulla crema, infine spargeteci sopra i pinoli, ed infornate.
  8. Cuocete la quiche per circa una trentina di minuti (si deve dorare ben bene), poi spegnete e lasciate intiepidire.
  9. Sformatela e servite distribuendo qualche fiocchetto di feta sbriciolata fresca in superficie.
iFood http://www.ifood.it/

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti - preparazione

 

quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti - preparazione

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti - preparazione

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti - preparazione

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti

 

La pasta alla ricotta usata per la base, io la utilizzo e preparo da anni; rimane leggera rispetto alle paste sfoglia e briseè che si trovano in commercio (qualora però andiate di fretta, anche queste vanno comunque benone!), ed io la trovo versatile e comoda…si fa davvero in un attimo, insomma vi consiglio di sperimentarla e vi troverete davvero molto bene, ne sono certa.
Potrete provare anche a realizzarla con del formaggio fresco spalmabile tipo philadelphia, sia in versione normale che in versione light…il risultato è praticamente identico!

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti

 

Io amo utilizzare gli spinacini, teneri e freschi che appassiscono in padella in un attimo: nulla vi vieta di utilizzare anche il normale spinacio, leggermente sbollentato prima in acqua salata; facendo appassire gli spinacini teneri senza sbollentarli però, le principali proprietà nutritive non si perdono nell’acqua di cottura, quindi per me è la soluzione migliore.
Se dovesse avanzarvi, conservate questa quiche in frigo dentro ad un contenitore ermetico: resiste tranquillamente alcuni giorni e, leggermente riscaldata in forno per alcuni minuti, poi, ritorna perfetta per essere gustata!

 

Quiche alla feta e spinaci con pinoli croccanti

A questo punto, non mi resta altro da fare che augurarvi buon appetito…io vi saluto e vi dò appuntamento alla prossima ricetta!

28 marzo 2016

Le Ricette Più Viste