torta salata sedano rapa e speck 1

Torta salata ripiena

Uno scrigno di croccante briseè dallo squisito ripieno di sedano rapa e speck

condivisioni

Adoro le torte salate, non ne ho mai fatto mistero. Adoro prepararle e mangiarle in tutte le stagioni, approfittando nello scegliere gli ingredienti di quello che il banco del mercato mi offre.
D’inverno approfitto di freschi spinaci, finocchi, carciofi, ma anche di un ortaggio forse poco conosciuto, ma che trovo squisito, profumato e perfetto da utilizzare come ripieno per le mie preparazioni salate: il sedano rapa.
L’aspetto non è accattivante, rimane bruttarello da vedere così bitorzoluto e anonimo, ma il suo sapore è ottimo e si può gustare sia crudo impiegato soprattutto in fresche insalate, oppure cotto come complemento in svariate preparazioni, gratinato, lessato, stufato, insomma chi più ne ha più ne metta.
Questa torta salata al sedano rapa e speck vi conquisterà per il suo gusto ricercato e piacevolmente deciso, soprattutto vi sorprenderà per la facilità di realizzazione: si prepara davvero in un battibaleno!

 

torta salata al sedano rapa e speck 3

 

Stampa
Torta salata al sedano rapa e speck
2016-03-06 12:21:36
Per 8 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Difficoltà
1.5
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Ingredienti
  1. 350 g polpa di sedano rapa al netto degli scarti (ottenuta da due sedani piccoli o da uno grande)
  2. 200 g besciamella densa preparata secondo questa ricetta
  3. 80 g fiammiferi o dadini di speck Recla
  4. 60 ml brodo vegetale
  5. 3 cucchiai latte
  6. 2 cucchiai colmi di pecorino romano grattugiato più un cucchiaio per gratinare la superficie
  7. 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  8. 1 rotolo di pasta brisèe già pronta
  9. 1 uovo
  10. sale e pepe a piacere
Istruzioni
  1. Per prima cosa pelate il sedano rapa eliminando tutta la scorza esterna spessa, e tagliatelo poi a grosse rondelle; da queste ottenete dei bastoncini di circa 1 cm - 1 cm e mezzo di spessore, lavateli e metteteli un attimo da parte.
  2. In una capace padella antiaderente scaldate l'olio ed aggiungeteci i bastoncini di sedano rapa, facendoli saltare a fiamma vivace per alcuni minuti; salate e pepate a piacere, versate il brodo, abbassate la fiamma e cuocete con il coperchio, mescolando ogni tanto, per circa una mezz'oretta (si deve ammorbidire ben bene).
  3. Una volta cotto spegnete la fiamma e lasciate intiepidire, nel frattempo preparate la crema per il ripieno.
  4. In una ciotola amalgamate la besciamella con l'uovo, un pizzico di sale e pepe ed il pecorino grattugiato; unite i dadini di speck e mescolate ben bene, stemperando con il latte se necessario per ottenere un composto dalla consistenza densa ma morbida.
  5. Unite infine il sedano rapa cotto, ed amalgamate il tutto.
  6. Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180° con funzione ventilata.
  7. Foderate con carta forno uno stampo tondo dal fondo staccabile del diametro di 26-28 cm e fate ben aderire la pasta brisèe; versateci il composto e livellatelo il più possibile col dorso di un cucchiaio.
  8. Spolverizzatelo con altro pecorino grattugiato ed infornate per una mezz'ora circa; una volta cotto dovrete ottenere una bella doratura ed una crosticina appetitosa e croccante in superficie.
  9. Sfornate e lasciate intiepidire qualche minuto prima di servire.
iFood http://www.ifood.it/

 

torta salata al sedano rapa e speck -preparazione 1

 

torta salata al sedano rapa e speck - preparazione 2

 

torta salata al sedano rapa e speck - preparazione 3

 

torta salata al sedano rapa e speck - verticale 2

 

E’ ottima servita con un tagliere di formaggi freschi o stagionati e dei salumi…anche abbinata ad una fresca insalata vi risolverà un pranzo o una cena! Tagliata a spicchi e servita tiepida, rallegrerà il vostro buffet, sarà perfetta per un brunch domenicale, per un pic nic in compagnia o ancora per un antipasto prima di una cena rustica…è versatile e adatta ad ogni evenienza.
E se dovesse avanzarvi, niente paura: potrete conservarla in un contenitore ermetico o avvolta in carta stagnola in frigo, per qualche giorno; al momento di consumarla passatela un attimo nel microonde o in forno per scaldarla, e tornerà immediatamente deliziosa e perfetta!

 

torta salata al sedano rapa e speck

 

Se non dovesse piacervi lo speck, o se volete rendere la vostra torta salata meno decisa di sapore (magari per servirla anche ai piccoli di casa) sostituitelo tranquillamente con dadini di prosciutto cotto in pari quantità; stesso discorso per il pecorino (che io ho utilizzato in minima quantità, ma necessario per caratterizzare ancora di più il sapore di questa ricetta) che può essere tranquillamente sostituito con del Parmigiano Reggiano o altro formaggio grattugiato dal gusto più dolce.

 

 

torta salata al sedano rapa e speck 2

 

Quindi siete pronti per mettere le mani in pasta?! Buon appetito….e alla prossima ricetta!

 

30 marzo 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste