PARIGI

Cosa fare gratis a Parigi

Come godersi l'atmosfera parigina senza mettere mano al portafoglio

condivisioni

“Sapete che cosa si fa il primo giorno che si è a Parigi? Ci si procura un po’ di pioggia: una pioggia che non sia troppo forte però, e una persona veramente carina con la quale girare in taxi per Bois de Boulogne. La pioggia è importante perché essa dà a Parigi un profumo speciale, sono i castagni bagnati dicono…”

cit. Sabrina

Parigi, mille città in una. Si possono fare tante cose e programmarne altrettante ma oltre a musei, edifici, spettacoli, attrazioni c’è tanto altro ancora. Quello che rende speciale questa città sono proprio le strade, le piazze e gli angoli che non ti aspetti.

Chi dice che non si può visitare Parigi in maniera low cost e vivere a pieno lo spirito di questa splendida città? Io dico che si può fare!

Le cose più belle da fare a Parigi si trovano nelle sue strade e sono completamente gratis. Se lo trovate incredibile seguitemi in questa “promenade” nella città delle luci.

Passeggiare sulla Senna

Passeggiare lungo la Senna è romantico ma attraversarla lo è ancora di più. Dalle statue d’oro ai mattoni a vista i ponti di Parigi hanno un fascino che vi farà rimanere a bocca aperta. Uno dei più famosi è il Pont Alexander, molto sfarzoso e decorato con delle colonne altissime e in cima delle statue che brillano sotto i raggi del sole. Partendo dal Grand Palais e attraversando questo ponte trovate l’Hotel des Invalides, particolare con la sua cupola d’oro.

 

pont alex1

Al contrario di questo, altri sono molto più semplici, in ferro e con delle decorazioni particolari, alcuni pedonali e più piccoli ma sempre molto affascinanti.

Senna parigi

Sedersi tra fiori e piante

Nelle giornate del week end o nel giorno libero i parigini amano immergersi nel verde e godersi il relax lontano dai clacson e dal trambusto cittadino. Per questo motivo un’ottima idea per riposarsi dopo una lunga camminata per le vie della città è fermarsi in uno dei tanti parchi, come il Jardin du Luxembourg o il Jardin des plantes. I due polmoni della città accolgono i propri visitatori con delle carinissime seggiole verdi che possono posizionare nel proprio angolo preferito e godersi la vista, l’aria fresca, gli uccellini che canticchiano e rifarsi gli occhi ammirando i colori dei fiori.

jardin du luxembourg

Visitare musei e monumenti

I musei sono un punto di forza di Parigi: le opere d’arte più prestigiose di tutta Europa sono racchiuse nei famigerati Museo del Louvre e Museo d’Orsay. La Gioconda, la Nike di Samotracia, Amore e Psiche, Renoir, Monet e Cezanne sono solo alcuni degli artisti che potrete ammirare in questi luoghi d’arte. Ad aggiungersi a questi due che sono i più conosciuti, ne esistono tanti altri come il Centre Pompidou per le opere d’arte contemporanea, il Museo Picasso, il Museo delle cere, il Museo dell’Orangerie, Museo l’Espace Dalì e tanti altri.

I monumenti sono anch’essi un’eternità e fanno parte dell’immagine di Parigi con Notre Dame, le sue torri e i gargoyle, Montmartre per non parlare del simbolo della Francia, la Tour Eiffel.

Per ovvi motivi questi scrigni di cultura non sono ad ingresso gratuito, soprattutto i musei e le viste panoramiche dai monumenti. C’è però un modo per poter godere di tale bellezza senza mettere mano al portafoglio:

  • tutte le prime domeniche del mese tutti (o quasi) i musei e i monumenti di Parigi sono gratuiti, compresi i più celebri come il Louvre e il Musée D’Orsay
  • tutti i ragazzi fino al compimento dei 26 anni hanno ingresso gratuito in tutti i giorni dell’anno
  • alcuni musei meno noti sono gratuiti tutto l’anno per tutti (es. Musée de la Vie Romantique, Maison de Victor Hugo)

 

Nel quartiere latino tra libri e vinili

quartiere latino Parigi

Molto caratteristico è il quartiere latino dove ci si può perdere nelle stradine piene di negozi di ogni tipo, dai piccoli fast food ai cafè particolari. Quello che più colpisce durante le passeggiate in questa sono sono però gli innumerevoli negozi di vinili e libri antichi. Qui il vintage è diventato uno stile di vita e le persone fanno la coda per accaparrarsi la propria edizione speciale. In alcuni casi è possibile anche sedersi al bar all’interno del negozio e degustare il proprio caffè mentre si sfogliano le pagine antiche e ingiallite dal tempo.

Godersi la vista panoramica su Parigi

Ci sono tantissimi posti dai quali si può ammirare Parigi dall’alto e vederla nella sua interessa, ma sono alcuni di questi luoghi sono completamente gratuiti. Salendo sulla collina di Montemartre si può godere di una incantevole vista sulla città, compresa la Tour Eiffel in tutta la sua imponenza.

Montmatre

Altro luogo da dove si gode una vista mozzafiato è la terrazza panoramica della Gallerie Lafayette, il grande magazzino per eccellenza delle capitale francese.

Picnic sotto la Tour Eiffel

La Tour Eiffel, punto fermo e visibile dalla città è solitamente il punto di inizio e di fine di un viaggio. Per concludere una giornata alla scoperta dei luoghi più caratteristici non c’è niente di meglio di ritrovarsi seduti sull’erba, assieme a un panino, un bicchiere di vino e una persona con cui condividere la vista sulla torre. Il pin nic a Champ de mars, il parco che si estende ai piedi della Tour Eiffel, è una delle esperienze gratuite più suggestive da fare a Parigi, tra gli alberi in fiore in primavere e tra le foglie arancio-rossastre in autunno.

Torre Eiffel

E chi l’ha detto che non si può vivere la vera Parigi anche senza mettere mano al portafoglio? 

23 aprile 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste