LSDM2-copertina

La seconda giornata di LSDM e le contaminazioni europee

Spazio alla pasticceria ed agli Chef stranieri nella fase conclusiva del congresso

condivisioni

La seconda e conclusiva giornata del congresso “Le Strade della Mozzarella” è stata caratterizzata dagli interventi degli Chef provenienti da tutta Europa, che hanno portato le loro personali interpretazioni del tema di quest’anno, le “Contaminazioni“. Da Oriol Castro ad Ana Ros, passando per Daniel Berlin e Jacques Genin, ma c’è stato spazio anche per altri grandi Chef italiani, tra i quali è d’obbligo citare Ernesto Iaccarino, Davide Scabin, che ha avuto l’onore di chiudere i lavori, i fratelli Costardi e Luigi Taglienti, che abbiamo intervistato per avere qualche notizia in più sul suo futuro progetto milanese.

LSDM2-Luigi-Taglienti

Molto interessanti anche le performance nelle varie lounge, in particolare quella di Cristoforo Trapani con sua “Pasta al pomodoro” e soprattutto Francesco Guida nella lounge dei “Fritti” che con le sue “Graffe” ha permesso agli appassionati di aprire la giornata nel migliore dei modi. La seconda giornata ha anche confermato la qualità percepita in apertura di congresso nella lounge dedicata alla Pasticceria: le creazioni di Beppe Allegretta e Galileo Reposo hanno catturato l’interesse degli addetti ai lavori.

LSDM2-Reposo-Allegretta

Le Strade della Mozzarella ha confermato in questa nona edizione la qualità del programma, sia per quanto concerne l’offerta “didattica” con gli interventi degli Chef nelle varie aule, che per i prodotti in degustazione presenti presso gli stand allestiti nella terrazza: la presenza di numerosi caseifici del Consorzio ha ribadito, ove ve ne fosse ancora bisogno, che i produttori locali credono fermamente nel congresso, ed ora l’attenzione si sposta sulla tappa conclusiva di LSDM 2016, prevista ad ottobre a Roma.

AnaRos

20 aprile 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste