pasta e patate con pomodorini gialli e mousse di provola di Agerola

Pasta e patate con pomodorini

Una versione della classica pasta e patate della tradizione partenopea che si veste da sera e sovverte con una mousse le regole della consistenza filante della provola di Agerola.

condivisioni

La pasta e patate con la provola è un classico della tradizione partenopea e non si contano le innumerevoli versioni per produrne di diversi sapori e consistenze.

C’è chi usa il trito classico del soffritto, chi la fa bianca, chi la fa rossa, chi usa l’aglio al posto della cipolla, chi si sbizzarrisce con i formati di pasta, chi al basilico preferisce il prezzemolo, chi osa con spezie più decise e chi infine la provola non la preferisce.

 

Una cosa certa è che la pasta e patate è così irresistibile che non si limita a fare da pranzo e cena nella stagione invernale, ma – essendo secondo i più buonissima, se non migliore, da fredda – abbonda in versioni più fresche e al forno anche sulle tavole estive.

 

pasta e patate con pomodorini gialli e mousse di provola di Agerola

 

Una regola che non vale per tutte le versioni, ma che in quella napoletana è una costante, è la sua consistenza “azzeccosa”, cioè il suo essere compatta e cremosa grazie alla cottura della pasta rigorosamente risottata e al ruolo dell’amido delle patate che aiuta il legame tra il sugo e la sua pasta.

Stampa
Pasta e patate con pomodorini gialli e mousse di provola di Agerola
2016-04-21 10:50:50
Per 4 persone
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Difficoltà
2
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Ingredienti
  1. 800 gr di patate
  2. 1/2 cipolla
  3. 50 gr di pancetta affumicata tagliata a dadini
  4. 10-15 pomodorini datterino giallo al naturale Così Com’è
  5. 150 gr di provola affumicata fresca di Agerola
  6. 1/2 bicchiere di latte tiepido
  7. 1,2 litri di acqua c.a.
  8. 250 gr di Mafalde Garofalo
  9. Olio e.v.o.
  10. 20 foglioline di basilico
  11. Parmigiano reggiano 6 cucchiai
  12. Pepe nero
  13. Sale q.b.
Istruzioni
  1. Sciacquare, pelare e ridurre i 3/4 delle patate in cubetti di mezzo centimetro per lato e la restante parte in cubetti più piccoli.
  2. Affettate sottilmente la cipolla.
  3. In una pentola dai bordi alti, possibilmente di coccio, versare 3 giri generosi di olio d'oliva e soffriggerci all'interno, una 1/2 cipolla tagliata a fettine sottili fin quando non avrà raggiunto un colore ambrato.
  4. Proseguire aggiungendo la pancetta a dadini, i due cucchiai di dado e dopo pochi minuti di doratura, i pomodorini gialli del Vesuvio precedentemente privati dell'acqua di conservazione.
  5. Aumentare la fiamma, che dovrà essere molto vivace per fare in modo che i pomodorini rimangano interi, rimestare e schiacciare solo due o tre pomodorini così che l'olio prenda colore e consistenza.
  6. Aggiungere le patate, rimestare per un paio di minuti e coprire con acqua calda facendo in modo che ci siano sempre per tutta la cottura due dita di acqua più del livello della superficie delle patate.
  7. Dopo circa 30-40 minuti le vostre patate saranno morbide e il brodo dovrebbe risultare cremoso.
  8. A questo punto, aggiungendo dell'acqua se necessario, versate la vostra pasta e risotattela con le vostre patate per il tempo di cottura indicato, rimestando di tanto in tanto e aggiungendo dell'acqua al bisogno.
  9. Nel frattempo scaldate mezzo bicchiere di latte, tagliate della provola a cubetti e infilate il tutto in un bicchiere con un po' d'olio e.v.o., frullate fin quando la provola non sarà completamente disfatta e spumosa.
  10. Lavate e spezzettate una decina di foglie di basilico e aggiungetele,a cottura ultimata e a fuoco spento insieme a due cucchiai di parmigiano, alla vostra pasta, che dovrà essere cremosa e non troppo secca ( aggiungete eventualmente un po' di acqua calda)
  11. Componete il piatto versando un copino generoso di pasta a formare un piccolo vulcano, con un cucchiaio ricavatene un cratere all'interno del quale verserete la vostra mousse di provola.
  12. Ultimate con un cucchiaio di parmigiano, del pepe macinato al momento e basilico fresco.
Note
  1. Note: Il doppio taglio e la doppia dimensione delle patate faranno in modo che le patate più grandi non perdano forma, mentre la seconda parte si ridurrà in crema.
  2. Potete usare in alternativa alle mafalde, una pasta mista e sostituire un buon pomodorino ciliegia rosso al posto di quello giallo.
iFood http://www.ifood.it/
La versione proposta oggi è una super golosità che mantiene la provola come scelta, ma che la trasforma in una mousse, così che il commensale possa dosarla ad ogni cucchiaiata per accompagnare la pasta a sua volta addolcita dal pomodorino giallo e super profumata da abbondante basilico, ma senza avere l’effetto filante che un po’ disturba e facendo in modo che ogni sapore arrivi, netto e delizioso, al palato.

pasta e patate con pomodorini gialli e mousse di provola di Agerola

Insomma, questa pasta e patate si veste da sera e si candida come portata principale anche di una cena tra amici, dove vi assicuro che nessuno rimarrà deluso e dove tutti, gustandola, vi chiederanno la ricetta.

27 aprile 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste