News 1305 Foto1

Fabrizio Ferrari approda a Unico Milano

Una nuova rotta in cucina, un obiettivo condiviso: andare sempre più in alto

condivisioni

Fabrizio Ferrari è il nuovo Chef di Cucina di Unico Milano, la stella Michelin più alta in Europa, al ventesimo piano della WJC Tower in zona Portello. Già stella Michelin a Bergamo e dopo un’esperienza in Francia, Ferrari torna a Milano, suo primo amore, nell’aprile 2015 con un progetto impegnativo: la start-up della Terrazza Triennale Osteria con Vista.

Un anno dopo, l’arrivo a Unico Milano, con l’entusiasmo e la carica che, da sempre, lo contraddistinguono. In cucina con lui, il Sous Chef Marcello Baratella, con cui Ferrari ha raggiunto alcuni fra i più importanti riconoscimenti professionali ottenuti negli oltre trent’anni di carriera, e Beppe Allegretta, storico Chef Pasticcere di Unico Milano che ha subito trovato una grande intesa con Chef Ferrari.

Fra le novità portate da Chef Ferrari, la riapertura di Unico Milano per il servizio del pranzo, con una formula adatta ai pranzi di lavoro: una “Soluzione unica” disponibile nelle varianti carne, pesce o vegetariano. Un’unica uscita, curata, all’altezza di un locale di alta cucina, ma che arriva a tavola in tempi brevi grazie a un controllo ferreo della linea di cucina e all’occhio sempre vigile sul pass.

Il menu che ho pensato per Unico Milano parte dal recupero del cibo perduto e dei sapori radicati nella nostra memoria più profonda per trasformarli in piatti dal carattere distintivo. Oggi, sono alla ricerca di tutti quegli elementi che stanno per essere dimenticati, ma che possono offrire grandi emozioni: materie considerate povere, ma dalla personalità fortissima. Il ricordo è la mia chiave: far ricordare per farsi ricordare” – racconta Chef Ferrari. A monte, la qualità della materia prima e la padronanza delle tecnologie, la cucina sotto vuoto su tutte, nel pieno rispetto degli ingredienti, per esaltarne colori, sapori, aromi.

La nuova rotta di Unico Milano si muove sui binari della continuità in termini qualitativi, dal servizio alla cucina appunto, ma punta a crescere, mai fermi, sempre più in alto: “Nel 2014 abbiamo acquisito un ristorante che già vantava un alto livello di ristorazione. Può sembrare un’impresa facile, ma da un locale di successo ci si aspetta sempre di più. Siamo felici che lo Chef Ferrari sia entrato a far parte del progetto Unico Milano. La sua cucina ci ha appassionati da subito e abbiamo una visione, una progettualità molto simili” – dichiara la proprietà di Unico Milano.

13 maggio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste