The World's 50 Best Chefs 2016

L’Osteria Francescana sul tetto del mondo

Massimo Bottura conquista il primo posto nell'edizione 2016 dei "World's Best 50 Restaurants"

condivisioni

Massimo Bottura ha vinto, viva Massimo Bottura! Il nostro chef ha trionfato nell’edizione 2016 della “World’s Best 50 Restaurants“, che ha eletto l’Osteria Francescana di Modena miglior ristorante al mondo! Un risultato straordinario, mai raggiunto prima di un ristorante del nostro paese, completato dagli importanti piazzamenti raggiunti dagli altri chef italiani presenti, Enrico Crippa (17°), Massimiliano Alajmo (39°) e Davide Scabin (46°).

L’Osteria Francescana e Massimo Bottura ha raggiunto questo meraviglioso traguardo un passo alla volta, iniziando a prender confidenza con il podio grazie al terzo posto di 2 edizioni fa ed il secondo dello scorso anno. Il nostro chef ha preceduto i fratelli Roca del “El Celler de Can Roca” di Girona ed il “Eleven Madison Park” di Will Guidara e Daniel Humm, di New York.

La giuria, composta da circa 1.000 esperti, ha deciso che gli standard creativi e qualitativi di Bottura, uniti alla straordinaria location ed al perfetto lavoro della Sala, fossero meritevoli dell’ambito premio. Le Cinque stagionature di Parmigiano Reggiano e gli altri oramai famosi piatti, spessi ispirati all’arte ed alla musica, ha permesso allo chef modenese di conquistare la vetta del mondo.

Dopo esser salito sul palco per la premiazione, ed aver ringraziato la moglie ed i suoi figli, lo chef ha dichiarato: “Il lavoro è tutta dura fatica, ogni giorno in cucina a lavorare. L’ingrediente più importante per il futuro è la cultura. La cultura porta conoscenza e la conoscenza porta coscienza. La coscienza porta senso di responsabilità. In un paio di mesi vi aspetto tutti a lavorare a Rio de Janeiro nelle favelas. Senza l’osteria, Davide, Beppe, e tutto il team, non ce l’avremmo potuta fare.

Noi di iFood 3 mesi fa, nel corso di Identità Golose, abbiamo avuto l’opportunità di realizzare una video intervista a Massimo Bottura. Lo chef, appena concluso il suo intervento, nonostante fosse debilitato a causa di un’influenza, ha accettato di chiacchierare con me e di rispondere a tono ai cosiddetti “falsi miti” sul suo conto che sono nati in rete. Dieci minuti illuminanti e divertenti, per scoprire anche l’uomo Massimo Bottura.

 

Massimo Bottura è vicepresidente dell’Associazione Le Soste, che raccoglie ristoranti italiani d’eccellenza con un forte carattere personale, uno stile e una loro cultura identificativa.

14 giugno 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste