menu mamma capri

Ristorante Mammà a Capri

Una terrazza con cucina stellata sull'isola più bella e rinomata del mondo.

condivisioni
mamma capri

Che Capri sia un’isola magica non lo dico io.

È una cosa che risulta evidente non appena si abbandona l’aliscafo e si mette piede nel suo porticciolo affollato.

Frotte di turisti ammaliati dalla bellezza del luogo distendono i muscoli in volti rilassati che contagiano. La fila per prendere la funicolare che porta nella piazzetta più famosa del mondo scorre veloce e quella che per me è un mezzo di trasporto di routine, per alcuni è un’esperienza di viaggio nuova e affascinante.

È così che comincia il soggiorno caprese che mi ha visto protagonista di una giornata di viste sensazionali, colori bellissimi e cibo paradisiaco in compagnia della mia amica blogger, Giorgia Riccardi: lei biondissima, io morissima.

Mentre cammini per i suoi vicoletti, Capri ti racconta della sua bellezza fatta di cose semplici come le mattonelle colorate, scorci di mare cristallino e fiori e piante che per quanto possa risultare assurdo e incomprensibile, a Capri sembrano più belle.

Dalla funicolare alla piazzetta è un attimo, ma un giro per le vetrine degli sfarzosi negozi è d’obbligo, così, in attesa che arrivasse l’ora di pranzo un giretto per sognare ce lo siamo concesse.

mamma capri

Perdersi nei vicoli di Capri non è semplice, ma anche in un’isola piccola e dalla geografia non complicata, sono riuscita nell’impresa. Salvate da un’abitante gentile ritroviamo la via della piazzetta e da lì, dal cuore pulsante dell’isola, in 10 passi raggiungiamo la nostra meta: il ristorante Mammà.

L’accoglienza è la stessa che si potrebbe ricevere in un hotel a 5 stelle. All’ingresso veniamo accolte con calore e accompagnate nella scelta del tavolo.

interni mamma capri

 

Il Mammà di Capri è situato su di una terrazza in parte coperta che affaccia su un panorama straordinario fatto del verde della natura e del blu del mare nelle sue sfumature e gradazioni.

menu-ape-mamma

L’ambiente, arredato in modo impeccabile, trasmette serenità e calore, e l’equilibrio si gioca tra uno stile moderno e attuale e uno stile marinaro che non tradisce mai l’identità di un’isola che non può prescindere dai colori del suo mare e dalla ricchezza, anche e soprattutto alimentare, che da esso ne deriva.

Per questo i toni del legno, le corde marinare e i tessuti blu parlano non solo di quello che Capri è – un’isola di mare- ma anche di quello che gusterai e viceversa, in un gioco perfettamente riuscito di rimandi reciproci.

antipasti mamma capri

Lo chef, una stella Michelin guadagnata nel 2014, è Salvatore La Ragione, “secondo” per diverso tempo dello chef Gennaro Esposito (due stelle michelin, Torre del Saracino a Vico Equense) che come il suo mentore – principale fonte di ispirazione per il progetto del “Mammà”- , segue un’idea di cucina che pone al centro il territorio, il suo patrimonio culinario e un metodo che fonde la sapienza ai fornelli con la cucina emozionale e ragionata che solo una mamma, una mammà del sud saprebbe metterci.

L’offerta culinaria ripropone alcuni dei piatti dello chef Esposito e tutte le varianti filosofiche che lo chef patron ha saputo ereditare da quest’ultimo; il pesce, che i pescatori locali portano ogni giorno e le verdure dei coltivatori di Anacapri, la fanno da padroni e la sapienza di chi da questo tesoro sa trarne il meglio è evidente in ogni portata, finanche negli aperitivi classici rivisitati in chiave caprese.

primi mamma capri

Così un calamaro cuoce 24 ore sottovuoto a temperatura controllata per mantenere tutto il suo sapore e restituire una carne dalla squisita consistenza, un risotto di mare ruba alla ricetta della zuppa di cozze il suo condimento per una nuova indimenticabile variante di sapore e il sugo della genovese non avvolge la pasta, ma si rinchiude in un tortello per una nuova esperienza di gusto.

Tutti i cibi, per una napoletana come me, toccano le corde della memoria sensoriale e della tradizione, ma allo stesso tempo ogni assaggio, ogni morso e ogni nuovo piatto sono una scoperta e una conferma delle mille varianti che il cibo può assumere nelle mani abili di uno chef.

secondo-mamma

Anche le verdure, che come in una danza accompagnano le portate, hanno un gusto speciale e mai provato prima, una consistenza che negli anni passati personalmente a cucinare non ho mai saputo dargli.

Nelle parole e nei gesti affettuosi del maitre Valentino Orefice e di tutto il personale di sala, siamo state coccolate continuamente e trattate come regine, ma lo stesso trattamento è stato riservato a tutti gli ospiti che hanno scelto di pranzare in questa meravigliosa “terrazza con cucina” che abbraccia l’isola dall’alto.

Tra un sorso di buon vino, un morso di ottimo cibo e il respiro di un’isola che incanta come poche altre al mondo, è stata una giornata indimenticabile da provare per chi non c’è stato, da ripetere sicuramente per chi l’ha vissuta.

dessert mamma capri
30 giugno 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste