vulcano2

Una dolce esperienza a Vulcano

Un paradiso alle isole Eolie in compagnia di TbNet : il Therasia Resort & Spa

condivisioni

L’arrivo a Vulcano, la prima delle Isole Eolie che si incontra partendo da Milazzo, è stato sorprendente.
Il vento che ci ha accolto, con il suo tipico odore di zolfo, ci ha ricordato subito la presenza, vicino al porto, della zona dei  fanghi e delle “acque calde”, dove il mare sobbolle per  via delle  fumarole .

L’isola di Vulcano nell’antichità veniva chiamata Therasia, da cui probabilmente il nome del Resort che ci ha ospitato, grazie a TbNet,  il Therasia Resort Sea & Spa, che si trova a nord dell’isola, a Vulcanello, in una penisola collegata al resto di Vulcano da una sottile striscia di terra.

Vulcano Collage1

La struttura si presenta in pietra bianca ed offre un’incantevole vista sulle Isole Eolie.

La camera dove ho trascorso il mio soggiorno era ampia e spaziosa, presentava un delizioso pavimento con piastrelle in ceramica e una veranda carinissima, con due sdraio ed una tipica giara in pietra – utilizzata come vaso per le piante grasse – e godeva di una romantica vista sul mare, proprio di fronte l’isola di Lipari, talmente vicina che pareva quasi potersi toccare. A sinistra invece gli affascinanti faraglioni regalavano una vista davvero unica.

Le piante grasse sono una caratteristica di tutta la struttura avendo avuto modo di apprezzarle anche all’esterno, vicino la piscina, che ne è circondata.

vulcano5

Alle 20 ci aspettava un aperitivo in terrazza: da lì la vista, ed il tramonto, sono incantevole. Le altre isole si lasciano apprezzare in tutto il loro splendore e la piscina a strapiombo sul mare si confonde con questo nei colori e nelle movenze, offrendo ai suoi spettatori un panorama ineguagliabile.

Il resort, elegante e raffinato di giorno, la sera si trasforma in un luogo sofisticato e molto romantico: in terrazza ed in piscina, nella grande sala all’ingresso e nel ristorante  Arcipelago (dove si cena a lume di candela), le luci soffuse regalano ai propri ospiti un’atmosfera rilassante , decisamente intima e molto romantica.

vulcano1
vulcano3

Durante il giorno a Vulcano si può optare per un’escursione in barca alla scoperta delle calette dell’isola o  per una scalata al cratere, da dove si gode di una vista impareggiabile sulle altre isole dell’arcipelago oppure per una sosta terapeutica nella zona dei fanghi ed in quelle sulfuree.

La condizioni di tempo, non del tutto favorevoli, ci hanno indotto ad andare alla scoperta dell’isola, addentrandoci nelle stradine e scovando angoli nascosti, chiese arroccate e casette colorate.

Il pomeriggio invece ci siamo rilassati nella spa del Resort, con piscina idromassaggio, sauna, bagno turco, doccia emozionale  ed esperte a disposizione per massaggi e cure del corpo a base di fanghi e prodotti naturali, come le piante aromatiche, menta, rosmarino, colti proprio davanti ai nostri occhi.

Vulcano Collage2

Questo resort è ideale per chi vuole rilassarsi e staccare la spina, lontano dal centro dell’isola – comunque facilmente raggiungibile da un comodo bus navetta – e dal turismo più intenso delle vicine isole dell’arcipelago. Anche in piena estate dunque l’ospite del Therasia vive in un’oasi di pace grazie all’invidiabile posizione decentrata che gli consente di assaporare la quiete del panorama mozzafiato e di godere appieno delle meraviglie offerte dal resort, sia in tema di relax che a livello culinario, e di cui vi parlerò a breve nel prossimo post.

 

Testo e foto di Serena Pierini del blog Petit Patisserie

9 giugno 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste