elarcho 1160

Los Cabos Baja California Sur

Los Cabos: Alla fine della terra un viaggio nella punta estrema della Baia California nella parte più bassa del Messico, tra deserto, oceano e natura lussureggiante.

condivisioni

Con un volo di 2 ore da Città del Messico, acquistabile online dalla linea nazionale Interjet, potrete sbarcare in “paradiso”, ovvero geograficamente detto San José del Cabo, che insieme a Cabo San Lucas sono le due piccole città chiamate in modo affettuoso dai messicani, Los Cabos. Esse si adagiano su un lembo di terra messicana nella punta estrema della Baja California, lambita dall’Oceano Pacifico e all’interno dal Mar de Cortez.

el archo 2 los cabos

Planerete dunque alla Fine della terra, rappresentata da “El Archo” ossia l’Arco, probabilmente il simbolo più rappresentativo e fotografato di tutto il Messico; una formazione rocciosa a forma di Drago che è l’emblema di Cabo San Lucas, una sorta di finestra sull’Oceano nel punto in cui si incontra con il Mar de Cortez. E’ detta fine della terra perché tracciando una linea immaginaria dall’Arco non raggiungeremmo nessun’altra terra ferma prima dell’Antartide, che dista da Los Cabos ben 12.000 chilometri. 

el archo

Ciò che vi attrarrà in modo peculiare, e che per me ha rappresentato una profonda immersione nella natura incontaminata, è che tutto ciò che scoprirete dalle montagne, al deserto, alle rocce, hanno conservato intatta la loro verginità, laddove il passaggio dell’uomo ancora non ha sortito il suo effetto.

bahia-maria-1160x870

Avrete la possibilità di osservare flora e fauna assolutamente esclusive di questa regione. Territori non ancora esplorati, sentieri ancora non calpestati, che custodiscono testimonianze di vita passata. Potrete uscire in barca e costeggiare le formazioni rocciose dove foche e leoni marini  si gireranno a guardarvi incuriositi e risponderanno ai vostri richiami con i loro sonori bassi, udibili nonostante il fragore delle onde oceaniche sulle rocce.

 

Potrete osservare ampie zone di mare virare improvvisamente dal colore azzurro al blu scurissimo;  intuirete poco dopo che schiere immense di razze volanti stanno passando di lì a pelo d’acqua e le vedrete volare, per poi schiantarsi letteralmente sulla superficie producendo un fragoroso splashhh, una dietro l’altra, come un domino danzante.

bahia-maria2-1160x870

 

Vi scoprirete a sorridere senza quasi una ragione precisa, perché saprete in modo distinto di essere capitati in quei luoghi che avete visitato solo in modo immaginario guardando National Geographic, o almeno per me è stato così; e chiedendovi fino ad allora se fossero davvero reali, ritrovarvi lì a testimoniare a voi stessi che esistono davvero. A carpire la possanza inesorabile e materna della Natura, a sentire un sollievo quasi perfetto nel vedere che Lei è ancora più forte dell’uomo.

los cabos storm

Di qui in barca potrete godere della vista della Spiaggia dell’Amore, che quando non è affollata la mattina presto conserva intatta la sua caratteristica di lembo di sabbia finissima tra faraglioni arcaici e possenti. 

onde mex

Degna di nota è la spiaggia Bahìa Santa Maria tra le due cittadine: una spiaggia comunale attrezzata con meravigliosi ombrelloni di paglia, con tanto di torretta di vedetta per gli atletici ragazzi della Lifeguard. E proseguendo fermatevi alla 7 seas una spiaggia famosa per il surf in tutto il mondo, dove un giorno all’anno si radunano persino i cani surfer che cavalcano le loro tavole.

7seas

Durante i mesi invernali soprattutto ottobre-novembre vale la pena venire qui per praticare whale watching; questo è uno dei posti più rinomati al mondo per l’avvistamento di balene che si muovono in migrazione.

los cabos sole calante

Dalla parte dell’Oceano più a Nord percorrerete l’autostrada in mezzo al deserto che vi porterà a Todos Santos, la famosa cittadina dell’Hotel California, che dette ristoro ai componenti degli Eagles e che fu celebrato nell’omonima canzone. Questa cittadina è un nugolo minuscolo di vie perfette, dai colori sgargianti e dalla luce che acceca la vista. Si mangia in stile messicano, eccellente seafood con salse e tacos a prezzi davvero ridicoli.

hotel california

Tornando indietro fermatevi a Los Cerritos la spiaggia enorme di sabbia bianca più famosa di questa zona, affacciata sull’Oceano.

los cabos spiaggia

E completando virtualmente la circumnavigazione di questa punta meravigliosa, percorrendo un paio di ore di macchina le autostrade che sfilano il deserto, arriverete a La Paz e alla Bahìa di La Paz: natura incontaminata, acqua cristallina che non arriva neanche alle ginocchia. La gente del luogo si immerge con le sedioline direttamente in acqua per tutto il giorno. Qui le temperature sono anche di 6 – 7 gradi più alte che a Los Cabos. Si sfiorano i 39 gradi.

los cabos deserto

Nel percorrere l’autostrada ai lati vi sorprenderanno cartelli che vi avvisano della presenza delle … mucche. Ebbene sì sono libere ed enormi, si piantano anche in mezzo alla strada e devi attendere che da sole decidano di spostarsi. Io ne ho avvistata una sul ciglio della strada, ma essendo buio vedevo solamente una sorta di fune che oscillava da destra a sinistra; per un attimo ho pensato ad un addetto che stava segnalando qualche stop o lavoro in corso. Avvicinandomi mi sono resa conto che si trattava invece della coda di una mucca che mentre pascolava, oscillava indefessa la sua coda lunghissima. Ma quanto era mai bella!

Il turismo è il core business di quest’area, quindi da circa 20 anni molti investitori stranieri soprattutto americani hanno improntato villaggi, golf center, alberghi lussuosissimi per soddisfare la richiesta. Molti tra i vip americani hanno scelto di avere una casa proprio qui, vorrei vedere! Da Brad Pitt a Jennifer Aniston trascorrono le vacanze spesso nelle loro case a Los Cabos, a picco sull’oceano.

dromedario los cabos

 

Per il divertimento quindi sono molto attrezzati, oltre al surf che qui è praticato da veri campioni del mondo, si possono noleggiare barche, kajak anche le moto d’acqua purtroppo, si può volare sul deltaplano, prendere il paracadute ascensionale dalla barca e godere della vista dal cielo; per le escursioni vi consiglio il wild canyon, una sorta di canyon nel deserto dove potrete sperimentare bungee jumping, camminata su una strada costruita sul canyon, lancio nel vuoto, e poi accarezzare e abbracciare cammelli interagire con pappagalli e iguana, tutti salvati dai circhi o da situazioni di maltrattamento; si chiama santuario animal. Gli organizzatori vi verranno a prendere a casa o al vostro alloggio. Impossibile raggiungerli autonomamente in macchina. E sì che ci abbiamo anche provato: e alla vista di un avvoltoio, che io avevo scambiato per un “uh guarda che carino quel gallo lì in mezzo al deserto”, ce ne siamo tornati indietro…

 

 

Fino agli anni ’60 questo era solo un piccolo villaggio di pescatori. Ora si sta pian piano trasformando e plasmando sulla richiesta sempre più forte del turismo soprattutto americano. E’ quasi impossibile incontrare degli europei. La pesca del pesce Marlin è anche una delle attrattive di questo luogo, dove si organizzano tornei molto importanti con imbarcazioni particolari adatte a questo tipo di “torneo”. Tipica è la seduta altissima per avvistare anche da lontano questo pesce combattivo e bellissimo. Io ovviamente spero sempre che non lo prendano, ma è meglio che non lo dica ad alta voce.

tempesta mex

Se le acque sono tranquille organizzatevi per fare snorkeling, invece del pane portatevi sacchettini di nachos, i pesciolini ne vanno matti. Io facevo uno a loro e uno a me…

L’acqua è come l’oro qui, ovviamente, e laddove sarete catturati da zone di verde sgargiante è perché lì “ci sono i soldi”, mi spiegava il nostro ospite, che vive lì da 15 anni. Spesso si utilizza la desalinizzazione dell’acqua del mare, che è un procedimento costosissimo.

7seas -3

I venditori di spiaggia sono moltissimi e vi venderanno di tutto, dalla ceramica ai tatuaggi di hennè; ma persino la gente del posto va solo da loro a comprare la frutta. I venditori di frutta in spiaggia hanno il miglior cocco, papaya e mango di qualsiasi negozio. Li puliscono in un secondo e te li servono su uno stecco, con il frutto tagliato come petali di un fiore.

spiaggia mex

Alla fine della giornata non fatevi sorprendere dal tramonto, ma sorprendetelo voi con l’attenzione che si dedica ad un piccolo miracolo che avviene ogni giorno. In barca, osservarlo, sarà come ritrovare per sempre un pezzo di voi.

spiaggia los cabos

 

Lì ci si lascia il cuore e una parte vistosa di sogni e avventure. Anche se rimarranno dentro di voi per sempre.

los cabos tramonto

Vi lascio con i pesciolini e lo snorkeling.

Credits Alessandro Belleggia.

 

Bibliografia: Claude Vogel Thetion, Los Cabos, Baja California Sur.

Info: Los Cabos – Visit Mexico

21 agosto 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste