packtavola

I cestini

il primo delivery pensato con un’attenzione particolare per i pendolari che consegna la cena direttamente in stazione

condivisioni

Già dal nome scelto, ti viene in mente che tutti i pendolari siano bambini che vanno a scuola, regalando così a questa start-up una freschezza inusuale che rimanda a memorie di merende e cenette fatte in casa e di cose che sanno di buono.

Chi l’ha detto che chi deve viaggiare non possa accedere al piacere di una cena gourmet e di mangiar bene anche al ritorno da un viaggio? Tornare a casa e cenare in famiglia o con gli amici e avere a disposizione la possibilità di una cena ad hoc, questo è il servizio che vogliono offrire.

iCestini nasce dall’idea di Anna Prandoni che da due decenni pendola, orgogliosamente, tra Busto Arsizio e Milano e che durante l’università si imbatte ne La Cucina Italiana dove rimane 15 anni prima come Direttore della Scuola, poi come Web Editor e successivamente come Direttore Responsabile. Qui incontra Roberta Carenzi, direttore marketing di enorme sensibilità e expertise gastronomica, e Lapo Niccolini, presidente e AD della casa editrice Quadratum e insieme consolidano la credibilità del magazine La Cucina Italiana, traghettandolo verso la contemporaneità e facendolo approdare sui social network.

foodbike_cadorna

“Questo nuovo servizio nasce da una necessità fino ad ora non soddisfatta – afferma Anna  – sono pendolare da quasi vent’anni e da altrettanto tempo lavoro in ambito editoriale e gastronomico e ho pensato che solo una cosa avrebbe dato una svolta alle mie serate: un servizio di delivery che mi aspettasse in stazione!”
Oggi le diverse competenze di questi tre professionisti, unite alle capacità di un executive chef di grande esperienza, Fabio Zago, affiancato da una brigata di cucina al completo, una scrupolosa food&beverage manager, un esperto di logistica e tanti biker hanno reso iCestini una realtà concreta su Milano. La filosofia è semplice e chiara: ottime materie prime, personale formato e competente, rispetto della stagionalità. L’obiettivo non è quello di stupire a tutti i costi con abbinamenti o procedure arditi, ma offrire piatti e ricette che si facciano ricordare per il loro sapore e per il potere evocativo che portano con sé. Il menu di iCestini quindi è a base di piatti tipici della tradizione italiana ma con tocchi insoliti e intriganti: un ristorante di qualità dentro un cestino, per una cena subito pronta e un po’ speciale.

foodbike_pack_cadorna

Ma come funziona iCestini?
Ogni giorno è possibile ordinare dal sito icestini.it i piatti che si preferiscono: tutte le pietanze, preparate in giornata, vengono confezionate in pratiche vaschette monoporzione termosaldate e 100% smaltibili nell’umido della raccolta differenziata. iCestini vengono quindi recapitati direttamente nella stazione e all’orario indicati grazie alle foodcycle monitorabili tramite la mappa disponibile sul sito. Una volta varcata la soglia di casa basteranno due semplici mosse per allestire una cenetta coi fiocchi: un veloce passaggio in forno, microonde o tradizionale, e preparare la tavola.
Il servizio iCestini è al momento attivo presso la stazione di Cadorna e a breve arriverà in Stazione Centrale, Garibaldi e in altri punti strategici di Milano.…anche per la pausa pranzo. L’obiettivo è quello di raggiungere, in poco tempo, le più importanti città.

consegna_3

Per info: www.icestini.it
facebook.com/

11 ottobre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste