Una serata dal sapore coreano a MIlano

Alla scoperta della cucina coreana a Milano, tra nuovi ingredienti e sapori particolari!

condivisioni

Mercoledì 26 luglio si è svolta a Milano una degustazione speciale per raccontare come la cucina coreana (Hansik) incontra la cucina italiana in un mix di sapori unico.

In occasione della visita in Italia è stato anche firmato un memorandum d’intesa (MoU) con la Regione Sardegna con l’obiettivo di costruire una partnership duratura.

Jang, Gochujang, Ganjang, Doenjang e Kimchi sono termini che entrano nel vocabolario culinario italiano grazie alla Korean Food Foundation, l’unica organizzazione pubblica impegnata nella promozione della cucina coreana e dello sviluppo dell’industria agro-alimentare coreana, che ha organizzato “Una notte d’estate con Hansik”: uno Showcase & Tasting event a Milano durante il quale gli oltre cinquanta ospiti hanno familiarizzato con gli ingredienti e le ricette base di questa cucina e hanno scoperto come possano essere integrati nella cucina italiana.

L’evento, voluto dalla Korean Food Foundation, KFF (e dal suo Presidente, President Kim Dae-geun) e dal Ministero dell’Agricoltura della Corea (governato dal Ministro Kim Young-rok) e aperto a media, istituzioni, partner commerciali e consumatori, è stato il momento per raccontare la tradizione della penisola coreana attraverso la degustazione di alcuni piatti simbolo

Alla serata erano presenti anche due chef d’eccezione che hanno presentato due ricette nate dalla fusione tra la cultura culinaria coreana e quella italiana. Roberto Petza del ristorante S’Apposentu di Siddi, chef stellato e direttore dell’Accademia Casa Puddu, prestigiosa cuola di cucina in Sardegna, e Mauro Seu, chef con esperienza internazionale. Mauro infatti ha lavorato in Turchia, Egitto, Slovenia, Uzbekistan, Cina, Oman, Emirati Arabi Uniti e – ovviamente – Corea, dopo aver iniziato il suo percorso di studi e lavoro in Sardegna, la sua terra natia.

Gli chef hanno offerto agli ospiti ( compresi i nostri ifoodies!) due ricette che uniscono i sapori della cucina coreana e di quella italiana, il tutto accompagnato dal vino di riso, Makgeolli.

La cucina coreana ha offerto da una parte un primo piatto : i tagliolini piccanti al gochujang (pasta di peperoncino rosso) per proseguire poi con un secondo piatto : Petto di pollo ripieno con cavolo coreano fermentato“kimchi”, spinaci e ricotta in salsa mediterranea realizzati.

Nella giornata del 26 luglio, la Korean Food Foundation, ha inoltre siglato un accordo (MOU – Memorandum of Understanding) con la Regione Sardegna con l’obiettivo di costruire una partnership duratura attraverso lo sviluppo di scambi e programmi comuni.

28 luglio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste