Unicoop Firenze destina il ricavato dei sacchetti ortofrutta a un progetto ambientale

Un progetto di raccolta della plastica in mare con i fondi raccolti dai sacchetti ortofrutta

condivisioni

Dal 1 gennaio 2018 è entrata in vigore una legge per cui i sacchetti ortofrutta hanno un costo che varia a seconda della catena da 0,1 centesimi fino a 10 centesimi, sicuramente ricordate la polemica che ne è seguita.

Qualcuno ha affermato che si tratta di un’ennesima tassa, qualcuno ha detto che anche trattandosi di una somma molto contenuta per alcune persone è comunque un costo che pesa, il fatto che non possano essere riutilizzati è stato altro motivo di discussione.

Unicoop Firenze ha deciso di destinare la somma raccolta dalla vendita dei sacchetti a un progetto di sei mesi rivolto ai pescatori del Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano per recuperare la plastica che finisce nelle reti.

E’ fatto noto che il mare sia invaso dalla plastica, tante le campagne informative e di sensibilizzazione, i servizi televisivi, le denunce di enti e associazioni ambientaliste, ad oggi la legge considera i rifiuti in mare come “speciali”, i pescatori non possono raccoglierli e portarli a riva pena ingenti multe.

Si tratta di un progetto sperimentale “Arcipelago pulito” presentato da Regione Toscana, Ministero dell’Ambiente, Legambiente, Unicoop Firenze, l’Unità portuale del Mar Tirreno settentrionale, Labromare, Direzione marittima della Toscana, Revet e la Cooperativa Pescatori Cft.

L’area interessata riguarda circa 300 km/q di mare, i pescatori raccoglieranno la plastica che resta nelle reti attraverso un contenitore che verrà installato ad hoc per accumulare i rifiuti che una volta a riva verranno smaltiti adeguatamente.

Il progetto parte a marzo per potersi svolgere durante i mesi primaverili/estivi, vuole avere anche una valenza scientifica per analizzare che tipo di plastiche vengono raccolte e in che quantità, terminata la sperimentazione il progetto potrebbe essere esteso ad altre zone, la speranza del Ministero dell’Ambiente è quella.

18 marzo 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste