Alessandro Servida nuova pasticceria a Milano

Un nuova idea di pasticceria per Servida

condivisioni

Alessandro Servida apre a Milano in Viale Piave un nuova pasticceria.

Si tratta di un nuovo progetto che prevede un locale da circa una ventina di posti dove Servida offrirà soprattutto dolcetti e torte monoporzioni che verranno realizzati a Pantigliate dove il pasticcere ha già un’altra pasticceria.

Il pasticcere definisce questo nuovo spazio come rock, un ambiente informale, semplice meno convenzionale delle classiche pasticcerie a cui siamo abituati, un contesto in cui l’alta pasticcera si sposa con il design, l’arredo urbano con l’aggiunta di  dettagli vintage.

Servida, 43 anni è noto per il suo soprannome il pasticcere spettinato per via della sua chioma sbarazzina, scapigliata, lo stile anticonformista, l’animo del viaggiatore, amante delle moto.

Un percorso da autodidatta che lo ha portato ad aprire una pasticceria a Pantigliate nella provincia milanese, insieme al laboratorio e punto vendita anche spazio per i corsi, l’idea delle monoporzioni  nasce per restare al passo con i tempi, da un lato è sempre in aumento il numero di single e quindi l’esigenza di dolci di dimensioni più piccole, dall’altro lato il lusso di concedersi un dolce non è più solo nel fine settimana ma anche durante la settimana.

La nuova pasticceria dovrebbe aprire i battenti nel mese di maggio, al progetto il pasticcere lavora insieme alla moglie Donatella Bongermino.

4 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste