Aumento di produzione di nocciole italiane per Nutella

La Ferrero lancia il progetto nocciola italiana per incrementare la produzione

condivisioni

Amanti della Nutella mantenete la calma, non disperate, a tutto c’è una soluzione.

Sappiamo tutti che uno degli ingredienti base della tanto famosa Nutella sono le nocciole, si sta correndo ai ripari per incrementarne la produzione poichè attualmente il numero di piante disponibili non è sufficiente.

Ferrero Halzenut Company, un settore interno alla Ferrero che si occupa esclusivamente di nocciole, vuole incentivarne la produzione made in Italy promuovendo una filiera di produttori da sostenere.

L’Italia infatti rappresenta il secondo produttore mondiale di nocciole, circa il 12% del mercato, il primato spetta alla Turchia, il potenziale di territorio da utilizzare è ancora ampio pertanto si vuole incentivare la produzione nel nostro paese, ad oggi non tutte le nocciole con cui viene prodotta la Nutella sono di provenienza italiana.

In questo momento l’Italia coltiva a nocciola circa 70000 ettari di terreno con una produzione che si attesta attorno a 110000 tonnellate all’anno, Ferrero si auspica che nel 2025 possano esserci altri 20000 ettari di terreno, circa un 30% in più di produzione.

Il progetto è volto  a valorizzare e utilizzare il territorio, creare nuovi noccioleti quindi maggiore redditività, creare una filiera che possano garantire la tracciabilità e la sostenibilità nel lungo periodo.

Ferrero Halzenut Company mette a disposizione il Know how acquisito negli anni per promuovere il “progetto nocciola italiana” rivolgendosi alle associazioni di settore, i comparti agricoli, le istituzioni, sono previsti momento ad hoc in cui far conoscere e sottolineare i principi ispiratori dell’iniziativa da un punto di vista economico e sociale.

6 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste