Cristina Bowerman lancia la campagna #iotornoacasadinotte

Iniziativa per chiedere una maggiore sicurezza stradale

condivisioni

Gli chef romani  si mobilitano chiedendo regole serie in tema di sicurezza stradale.

L’iniziativa nasce in seguito alla morte il 22 giugno del giovane chef Alessandro Narducci e della collega Giulia Puleio, morti in uno scontro frontale con un auto nella notte mentre tornavano casa dopo una serata di lavoro.

Promotrice la chef stellata Christina Bowerman la quale racconta che  lei  come tutti i suoi colleghi e coloro che lavorano nella ristorazione (così come altri settori lavorativi) sanno molto bene cosa significhi tornare a casa a tarda notte, afferma che le strade non sono sicure, il numero di incidenti è elevato, lo dicono i numeri ma anche  la sua esperienza personale.

L’idea è lanciare un appello al Comune di Roma perchè applichino le norme già esistenti oltre a cercare di garantire una maggiore sicurezza stradale, la chef ha creato un hastag #iotornoacasadinotte, ha chiesto ai suoi colleghi di pubblicare una foto sui social network quando a fine turno tornano a casa con il mezzo che utilizzano..

La speranza è quella che attraverso i social diventi virale e venga presa in considerazione dalle istituzioni romane ma che il tema diventi importante ovunque, la prima a iniziare è stata lei postando una foto su Twitter mentre torna a casa in bicicletta con in mano un foglio con scritto #iotornoacasadinotte.

Hanno già aderito Antonello Colonna, Andrea Fusco, Salvatore Vaccaro,  Roy Cacares, Anthony Genovese, Oliver Glowig, Davide Del Duca, Arcangelo Dandini, Giulio Terrinoni, Gigi Nastri, Gianfranco Pascucci, Lele Usai, Alessandro Pipero, Kotaro Noda.

 

2 luglio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste