Robot prepara la pizza in 4.30 minuti

Sfida alla tradizione con un robot a tre braccia

condivisioni

I puristi, gli amanti della tradizione, del lavoro artigianale dove mettere le mani in pasta, percepire le consistenze, annusare i profumi, assaggiare i sapori, aggiungere un tocco in più, il segreto dello chef, sicuramente storceranno il naso di fronte alla pizza preparare da un robot.

L’idea è della start up francese Ekim nel nord della Francia le pizze le realizzano i robot, la macchina si occupa di tutto, stende l’impasto, lo condisce, lo inforna, imposta la cottura, estrae la pizza dal forno, la taglia e la  ripone nei cartoni dell’asporto, in tutto impiega quattro minuti e trenta secondi.

Philippe Goldman uno dei fondatori ha spiegato che ogni robot ha tre braccia in modo da poter fare più cose contemporaneamente, con questo metodo riescono a produrre centoventi pizze in un’ora, attraverso un video realizzato dall’agenzia Reuters si vede il robot all’opera, distribuire il pomodoro, attraverso una piastra stende la pasta, una sorta di mattarello meccanico, inforna, sforna, serve.

Anche le pizze vengono scelte da una sorta di menù elettronico ma possono anche essere personalizzate con gli ingredienti che si desiderano, vengono preparate di fronte al cliente che può osservare il lavoro del robot da un monitor, una volta pronta la pizza viene messa nei contenitori da asporto e consegnata come un distributore.

1 luglio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste