Estratto di vaniglia

Fatto in casa è più buono e più sano!

  • Preparazione: 10 minuti
condivisioni

La vaniglia è una spezia ricavata dal baccello di una liana erbacea appartenente alla famiglia delle Orchidaceae, è l’aroma più utilizzato in pasticceria. Realizzare l’estratto di vaniglia in casa è facilissimo! Per ottenere un ottimo risultato è bene acquistare bacche di buona qualità, come la varietà Bourbon o Tahiti. I bacelli non devono  assolutamente presentarsi secchi e di colore chiaro, bensì spessi, carnosi, lucidi ed elastici. L’estratto di vaniglia preparato in casa, oltre a consentirvi un cospicuo risparmio economico rispetto a quello industriale, vi permetterà anche di ottenere dolci profumatissimi senza alcuna componente sintetica!

estratto di vaniglia

 

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Incidete le bacche di vaniglia nel senso della lunghezza, prelevate i semini e tagliate ognuna in 2 o 3 pezzetti.

  2. Mettete i semi e le bacche in una bottiglia di vetro, o in un contenitore di vetro a chiusura ermetica, assieme alla vodka.

  3. Agitate per mescolare il contenuto e riponete la bottiglia in un luogo fresco e buio.

  4. Agitate la bottiglia una volta al giorno per i primi quindici giorni e una volta alla settimana successivamente.

  5. Il prodotto può essere utlizzato dopo almeno 2 mesi dalla preparazione.

 Se non amate la presenza dei semini nelle vostre preparazioni, filtrate l’estratto di vaniglia prima dell’utilizzo.

L’estratto di vaniglia fatto in casa può trasformarsi in un graditissimo regalo per amici e parenti. 

 

 

23 febbraio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia