Sformatino di ricotta alle erbe aromatiche

Un antipasto leggero e delicato, realizzato con pochissimi e genuini ingredienti

  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 40 minuti
condivisioni

Lo sformato di ricotta è un piatto estremamente delicato, ma allo stesso tempo gustoso e sfizioso; lo trovo ideale per un antipasto, soprattutto primaverile ed estivo, perfetto anche per chi vuole gustare un buon piatto ma con un occhio alla linea.

Si utilizza un ingrediente semplice, economico ed antico come la ricotta, simbolo di freschezza e di leggerezza. Per secoli è stato considerato il cibo dei poveri, inadatto alla tavola dei nobili. Si ottiene dal siero del latte, dopo la lavorazione del formaggio. E’ fresca, vellutata, leggermente acidula ed estremamente versatile.

Era già nota al tempo dei romani, nella nostra cucina ha mille utilizzi ed una tradizione ben radicata. Si produce dalle Alpi alla isole del Mediterraneo.  Le più famose sono la ricotta romana, più granulosa, spalmabile, con il suo sapore delicato, a forma di tronco di cono, e la piemontese con grana più fine che, generalmente, ha forma cilindrica.

Per realizzare uno sformatino di ricotta bastano veramente pochissimi ingredienti genuini e freschissimi, in questo caso, oltre ad una buona ricotta,  delle erbette aromatiche. Ho poi completato il piatto con dei fagiolini croccanti tagliati a piccoli pezzi e cotti con delle olive taggiasche e delle uova di quaglia.

sformato-ricotta-erbe

 

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete nel mixer la ricotta, gli albumi, il formaggio grattugiato, sale e pepe e lavorate fino a quando otterrete una crema omogenea.

  2. Tritate finemente le erbe aromatiche e aggiungetene 2-3 cucchiai alla crema di ricotta, mescolate bene.

  3. Imburrate 6 stampini monoporzione di alluminio e versate il composto fino a 2/3 della loro altezza.

  4. Posizionate gli stampini in una teglia da forno che riempirete di acqua calda fino ad arrivare a circa i 2/3 degli stampini stessi.

  5. Mettete in forno a 170°C e lasciate cuocere a bagnomaria per circa 40 minuti.

  6. Fate riposare per 5 minuti, poi sformateli.

  7. Per il contorno, pulite i fagiolini e tagliateli a piccoli pezzetti; cuoceteli in acqua bollente salata per 5 minuti, scolateli e poi fateli saltare in padella con un soffritto di scalogno tritato finemente e olio; unite le olive sciacquate velocemente e cuocete per 5 minuti.

  8. Nel frattempo fate rassodare le uova di quaglia in una casseruola riempita di acqua fredda: fatele cuocere per 2/3 minuti dall'inizio del bollore.

  9. Raffreddatele, sgusciatele e tagliatele a metà.

  10. Per l'impiattamento: disponete in ogni piatto uno sformato, che decorerete con qualche foglia di erba aromatica, e completate il piatto con fagiolini, uova e una macinata di pepe.

 

cerfoglio-uova di quaglia

sformato-ricotta

sformato-ricotta-erbe

Io ho scelto la cottura in forno a bagnomaria ma in alternativa si può optare anche per una cottura al vapore.

sformato-ricotta-erbe

 Lo sformatino di ricotta è senza dubbio un piatto invitante, veloce e anche di effetto se ben preparato. Provatelo come antipasto in una cena  o anche come secondo leggero. 

11 maggio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia