Spaghetti alla carbonara

Un piatto tradizionale italiano conosciuto in tutto il mondo

  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 10 minuti
condivisioni

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete a bollire abbondante acqua salata in una capiente pentola.

  2. In una padella cuocete il guanciale per qualche minuto.

  3. Aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura per far perdere il forte del guanciale e fate dorare bene.

  4. Quando l'acqua raggiunge il bollore buttate gli spaghetti.

  5. Sgusciate le uova e sbattetele con un pizzico di pepe e 3/4 dei formaggi.

  6. Scolate gli spaghetti e mantecateli in padella insieme alle uova e ai formaggi rimasti.

  7. Fate tirare bene le uova ma lasciatele cremose.

  8. Spolverizzate con abbondante pepe e una grattata di Pecorino Romano.

 

pic.SPAGHETTI ALLA CARBONARA5

 

Spiagge bianche e acqua cristallina.
Di un azzurro così intenso da sembrare finta.
Rimasi senza fiato quando approdai la prima volta a Koh Lipe.
Un’isola spettacolare,al confine con la Malesia,ma ancora in terra Thailandese.
Arrivai a Koh Lipe dopo aver trascorso quasi un mese in giro per la Thailandia.
Di posti spettacolari ne avevo visti ma nulla in confronto a questo.
Un piccolo isolotto baciato dal sole e dalla fortuna.
Ricordo di aver pensato di essere in paradiso dopo essere arrivata sulla spiaggia con lo zaino in spalla.
Il naso bruciacchiato dal sole nonostante il cappellino ben calcato in testa.
Pronta a conoscere ogni parte di quella meraviglia.
Il sole tramonta presto e appoggiato lo zaino,via a fare il primo bagno in quell’acqua smeraldo.
La luce è splendida,il cielo è diventato di un blu più intenso che piano piano si fonde con l’acqua.
Ne approfitto per scattare qualche fotografia e immortalare così uno dei giorni più belli della mia vita.
Non c’è tempo di riposare,la sera l’isola prende vita e l’unica strada presente si anima di turisti e baracchini che vendono cibo,cartoline,maschere da sub e tutto quello che volete.
Camminando mi lascio tentare da spiedini di carne rossi pomodoro e sono chiaramente piccantissimi.
Come ogni piatto tipicamente thailandese.
Bevo una Singha per rinfrescare la bocca in fiamme e so già dove mi devo dirigere.
Lo so,noi italiani ci facciamo sempre riconoscere all’estero.
Senza pasta proprio non riusciamo a stare.
Possiamo andare avanti per giorni a mangiar ogni tipo di bontà ma prima o poi la voglia di carboidrato si fa sentire…ed ecco dove mi stavo dirigendo io quell’afosa serata a Koh Lipe.
Tra i tanti luoghi decantati figuriamoci se non c’era un ristorante italiano sulla lista.
E così pochi passi ed eccomi sulla spiaggia.
Semplici sedie di plastica blu cobalto e tavolini con l’immancabile rotolo di carta sopra.
Chi è stato almeno una volta in Thailandia sa di cosa parlo.
Leggere sul menù parole come boscaiola e tagliatelle mi faceva sentire già a casa.
Quella sera accontentai la mia voglia di carboidrati ed  italianità.
Mangiai la più buona carbonara della mia vita.
Annaffiata da birra fresca,ottima compagnia,cielo stellato e tante risate.

pic.SPAGHETTI ALLA CARBONARA2

pic.SPAGHETTI ALLA CARBONARApic.SPAGHETTI ALLA CARBONARA3pic.SPAGHETTI ALLA CARBONARA6

12 luglio 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia