Chutney in vasocottura di mele, cipolle e cannella

Una preparazione agrodolce semplice e con una cottura particolare

  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 120 minuti
condivisioni

Il chutney in vasocottura di mele, cipolle e cannella è una preparazione che, a dispetto del nome, è davvero semplice.
Basta inserire gli ingredienti in un vasetto adatto al sottovuoto e immergerlo in una pentola d’acqua, fino al bordo, quindi portare a bollore e lasciar cuocere.
In questo caso avrete un chutney morbido in perfetto stile orientale, ricco di profumo e con tutti gli aromi perfettamente conservati, che si abbina a piatti di carne ed anche ai formaggi.

ChutneyVasocotturaO1

Ingredienti per 15 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Accendete il forno a 100 gradi, lavate 7-8 vasetti da 150 ml in vetro e fateli asciugare in forno per circa 15 minuti, poi prelevateli.

  2. Nel frattempo pelate e togliete il torsolo alle mele e tagliatele a dadini piccoli.

  3. Pelate le cipolle, tagliatele in quarti e affettatele, ed unitele alle mele

  4. Unite in una ciotola lo zucchero, la melassa, l'aceto, le spezie e mescolate, versando poi il tutto su mele e cipolle. Mischiate bene con un cucchiaio.

  5. Versate il composto nei vasetti premendo bene e arrivando fino al bordo superiore, perché poi in cottura si ridurrà. Chiudete ermeticamente e disponete in una pentola che sia almeno alta quanto i vasetti.

  6. Versate dell'acqua già calda nella pentola ed arrivate fino al bordo inferiore del coperchio e portate a bollore, quindi riducete al minimo la fiamma e lasciate cuocere per circa due ore.

  7. Ogni tanto rabboccate con acqua calda e se i vasetti dovessero rischiare di sbattere troppo tra di loro, inframezzateli con un canovaccio.

  8. Lasciate raffreddare ancora completamente immersi nell'acqua, quindi servite con formaggi, maiale o pollame.

  9. Se volete conservarli controllate che siano sottovuoto, quindi riponeteli in un luogo fresco e buio.

ChutneyVasocotturaPreparazione

Questa ricetta si basa sui principi della vasocottura che, se da una parte ha delle tempistiche più lunghe, offre molti vantaggi:
-più tipologie di utilizzo, ossia a bagnomaria (come questa ricetta), microonde o forno;
-l’assenza di dispersione degli aromi contenuti nel vasetto;
-una cottura con temperature inferiori che stressa meno gli ingredienti;
-nessuna necessità di mescolare durante la cottura;
-nessun rischio che il contenuto si asciughi troppo attaccandosi al fondo della pentola;
-monoporzioni già calde e pronte da servire;
-per ricette ‘da conserva’ come questa, a fine cottura saranno già sanificate e sottovuoto.

ChutneyVasocotturaO2

Provate a variare gli ingredienti abbinando mango e lime, pere e prugne, carote e arancia… oppure sbizzarritevi con le spezie: pepe vario, zenzero, coriandolo, semi di senape, anice stellato, chiodi di garofano…
Insomma, fatelo vostro e come più vi piace!

ChutneyVasocotturaV1
30 settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia