Caponata di mele

Un contorno tipico siciliano, innovato dalla presenza delle mele e alleggerito nella cottura

  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
condivisioni

La caponata è una ricetta di quelle che rimanda subito alla mente la Sicilia. Ma chi dice caponata, pensa alle melanzane.

In realtà nella Sicilia orientale, la caponata presenta anche altre ortaggi come ad esempio i peperoni e le patate. Ma nella Sicilia occidentale è fatta rigorosamente solo con melanzane.

Ogni provincia ha comunque le sue peculiarità. A Palermo, ad esempio, è fatta usando la salsa e i capperi, a Trapani ci sono anche le mandorle tostate e ad Agrigento la salsa è sostituita dai pomodori freschi.

Un’altra caratteristica della caponata è l’agrodolce.

Questo è un sapore tipico di moltissime ricette siciliane perché risentono dell’influenza degli Arabi che dominarono l’isola dal 827 al 1061, quando furono scacciati dai Normanni.

caponata cardamomo and co or

Questa caponata però è diversa dalla solita, perché al posto delle melanzane, che già, anticamente, sostituivano il pesce “Capone”, variante per  ricchi, troviamo le mele.

Mele che, sicuramente, sono più di stagione per adesso.

Le mele perfette, secondo me, sono le Royal Gala, ma so che alcuni usano le Smith.

Ma io l’ho provata anche con le Red Delicious e le Fuji ed è venuta sempre bene. Insomma, la cosa importante è che non abbiano una consistenza semolosa.

Un’altra differenza con la versione classica è che questa non è fritta e questo costituisce una bella agevolazione nel farla oltre che anche un taglio delle calorie.

Quindi, adesso, non vi resta che provarla.

caponata cardamomo and co or 4

 

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Fate bollire un po’ di acqua e immergete i pomodori dopo aver fatto una croce su ognuno di essi. In questo modo sarà più semplice spellarli. Lasciateli in ammollo per qualche minuto, quindi pelateli e tritateli.

  2. Lavate, spellate e tagliate il sedano a pezzetti.

  3. Sbucciate, lavate e tagliate a fettine la cipolla.

  4. Mettete in un tegame ben capiente l’olio, la cipolla, il sedano e i pomodori e fate soffriggere. Quindi unite lo zucchero e l’aceto.

  5. Coprite il tegame con un coperchio trasparente, lasciando uno spiraglio con un mestolo inserito fra il tegame e il coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti.

  6. Nel frattempo denocciolate le olive e tagliatele a metà e aggiungetele con le mele tagliate a cubetti, lasciate cuocere per un altro quarto d’ora.

  7. Aggiustate di sale e spegnete.

  8. Servite a temperatura ambiente.

Note

Si conserva a lungo grazie alla presenza dello zucchero e dell’aceto anche fuori dal frigo.
In frigo dura anche più di 5 giorni.

 

Caponata tutorial
caponata tutorial 2

Infine qualche parola sull’agrodolce che si trova in tanti nostri piatti.

Come si può ben vedere anche dalla ricetta, l’agrodolce si fa mescolando zucchero e aceto, da aggiungere in cottura, al contrario di quanto avviene per le ricette orientali (e penso a quelle cinesi), in cui la salsa agrodolce è una aggiunta al piatto, a parte, e solo dopo che questo è già stato cotto. 

Secondo Gaetano Basile, storico palermitano, esso veniva usato, più che altro, per nascondere i sapori di cibi non tanto freschi.

Un altro modo per rendere i piatti della tradizione siciliana agrodolci è mescolare uvetta e pinoli, come nella pasta coi broccoli arriminati

I piatti agrodolci spaziano in ogni direzione, dagli antipasti, ai primi, ai secondi di carne e di pesce, ai contorni.

caponata cardamomo and co vert
caponata cardamomo and co or 6

 

23 febbraio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia