I tre morsi : tris di salumi clai

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 1 ora
  • Costo: basso
condivisioni

Quando si è prospettata la partecipazione al contest organizzato da iFood in collaborazione con Clai mi son istintivamente buttata a capofitto senza pensarci due volte… a chi non piace il salame? 

Ho iniziato ad immaginare che ricetta avrei potuto creare e già da subito ho avuto in mente tre diverse proposte, almeno a grandi linee. Poi, una volta arrivato il pacco con le buonissime creazioni Clai, inebriata dai profumi e pervasa dalla mia indecisione cronica ho pensato che io stessa non avrei saputo scegliere davanti ad un vassoio per cui ho deciso di preparare dei mini assaggi. 

Da qui il nome tre morsi, tre aperitivi fingerfood o antipastini da mangiare in un boccone. 

Tre Morsi13

Gli abbinamenti sono venuti da se, semplicemente assaggiando e annusando i salumi. Ora, la mattina io sono abituata a bere il mio latte e caffè e non ho mai sopportato odori salati senza prima far colazione ma e dico ma, apro il frigo e ne escono profumi talmente inebrianti che sinceramente la tentazione di fare colazione con pane e salame è tanto forte.

Sono profumi familiari che mi riportano all’infanzia quando a casa dei nonni si facevano i salami e la salsiccia sarda. Ma basta chiacchiere ed eccovi quello che ho deciso di proporre.

Il primo morso è una mini farinata genovese (la ricetta affidabilissima e tradizionale è di Emanuela)farcita con salame Romagnolo e Asparago bianco di Bassano DOP

Il secondo morso è un mini panino integrale all’anice con semi misti farcito con salame Amarcord e pomodoro Camone sardo.

Il terzo morso è una torretta di mini pancakes con salsiccia Passita e Ciliegie di Marostica Igp.

Vi ho incuriosito? Leggete la ricetta e correte a comprare i salumi Clai, potete trovali qui e qui.

Ingredienti per 20 Persone

Per il primo morso : farinata genovese

Per il secondo morso: mini panino integrale

Per il terzo morso

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Pelate gli asparagi e sbollentateli per due minuti in acqua bollente. Scolateli in un colapasta e, una volta intiepiditi, metteteli a marinare in una ciotola con l’aceto balsamico avendo cura ogni tanto di rigirarli.

  2. Preparate la farinata mescolando con una forchetta la farina di ceci, il sale e l’acqua in una ciotola. Lasciate riposare per 4 ore. Riprendete l’impasto, eliminate eventuale schiuma dalla superficie, aggiungete l’olio e mescolate bene. Affettate il salame Clai Romagnolo e privatelo del budello. Scolate gli asparagi dalla marinatura. Con un colino filtrate la pastella per eliminare eventuali grumi. Scaldate a fiamma media una padella antiaderente, unta con pochissimo olio extravergine, versate un piccolo mestolo di pastella e coprite con coperchio. Quando il lato inferiore è dorato e quello superiore si è rappreso girate la mini farinata con una pinza in modo che si colori bene anche dall’altra parte. Procedete allo stesso modo sino all’esaurimento della pastella.

    Preparate la farinata mescolando con una forchetta la farina di ceci, il sale e l’acqua in una ciotola. Lasciate riposare per 4 ore.
Riprendete l’impasto, eliminate eventuale schiuma dalla superficie, aggiungete l’olio e mescolate bene.
Affettate il salame Clai Romagnolo e privatelo del budello.
Scolate gli asparagi dalla marinatura.
Con un colino filtrate la pastella per eliminare eventuali grumi.
Scaldate a fiamma media una padella antiaderente, unta con pochissimo olio extravergine, versate un piccolo mestolo di pastella e coprite con coperchio. Quando il lato inferiore è dorato e quello superiore si è rappreso girate la mini farinata con una pinza in modo che si colori bene anche dall’altra parte.
Procedete allo stesso modo sino all’esaurimento della pastella.
  3. Nel bordo di una mini farinata sistemare due fette di Romagnolo e due asparagi uno con la punta rivolta a destra e uno a sinistra. Arrotolate delicatamente e chiudete con due stuzzicadenti uno a destra e uno a sinistra. Con un coltello tagliare ora al centro per ottenere due porzioni o due morsi di mini farinata.

    Nel bordo di una mini farinata sistemare due fette di Romagnolo e due asparagi uno con la punta rivolta a destra e uno a sinistra. Arrotolate delicatamente e chiudete con due stuzzicadenti uno a destra e uno a sinistra.
Con un coltello tagliare ora al centro per ottenere due porzioni o due morsi di mini farinata.
Per il secondo morso
  1. Impastate 300 g di farina integrale (io Petra 9)con 200 g d’acqua sino ad avere un impasto grezzo e far riposare per 20 minuti. Nel frattempo pestate al mortaio i semi d’anice, passateli al setaccio e mettete da parte la polvere ottenuta. Aggiungete 2 g di lievito di birra granulare, un cucchiaino di zucchero, l’anice e continuate a impastare.

  2. Aggiungete l’olio e il sale e all’ultimo i semi misti. Formare una palla e mettere a lievitare in una ciotola coperta con pellicola o chiusa dentro un sacchetto da congelatore in un luogo non soggetto a sbalzi di temperatura (ad esempio dentro al forno spento). Fate lievitare sino al raddoppio.

  3. Riprendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente e formate delle piccole palline da circa 25/30 grammi, disponetele su una placca da forno e fate lievitare sino al raddoppio. Preriscaldate il forno a 220° in modalità statica. Infornate i panini e cuocete per 15 minuti circa. Controllate la cottura picchiettando il fondo di un panino, se fa un suono vuoto è pronto. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

    Riprendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente e formate delle piccole palline da circa 25/30 grammi, disponetele su una placca da forno e fate lievitare sino al raddoppio. 
Preriscaldate il forno a 220° in modalità statica.
Infornate i panini e cuocete per 15 minuti circa. Controllate la cottura picchiettando il fondo di un panino, se fa un suono vuoto è pronto. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.
  4. Affettate 20 fette spesse di salame Clai Amarcord e privatele del budello. Affettate i pomodori Camone Sardo. Preparate i mini panini farcendoli con una fetta di Amarcord e una fetta di Camone, chiudete con uno stuzzicadenti.

    Affettate 20 fette spesse di salame Clai Amarcord e privatele del budello.
Affettate i pomodori Camone Sardo.
Preparate i mini panini farcendoli con una fetta di Amarcord e una fetta di Camone, chiudete con uno stuzzicadenti.
Per il terzo morso
  1. Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma. Lavorate con una frusta i tuorli con il latte, gli ingredienti secchi setacciati, e il burro fuso riportato a temperatura ambiente sino ad ottenere una pastella liscia. Aggiungere gli albumi e incorporarli all’impasto con una spatola lentamente stando attenti a non smontare il composto.

  2. Scaldare una piccola padella antiaderente leggermente oliata e con un mestolo versare una piccola quantità a formare un cerchio di circa 4/5 cm. Cuocere sino a quando si formano bollicine nella parte superiore. Girare il mini pancake e terminare la cottura. Procedere così sino alla fine della pastella. Eventualmente si può utilizzare una padella grande e cuocere contemporaneamente tanti minipancakes. Affettare la salsiccia Passita clai e privarla del budello. Tagliare ciliegie a fettine eliminando il seme.

    Scaldare una piccola padella antiaderente leggermente oliata e con un mestolo versare una piccola quantità a formare un cerchio di circa 4/5 cm. Cuocere sino a quando si formano bollicine nella parte superiore. Girare il mini pancake e terminare la cottura. Procedere così sino alla fine della pastella. Eventualmente si può utilizzare una padella grande e cuocere contemporaneamente tanti minipancakes.
Affettare la salsiccia Passita clai e privarla del budello.
Tagliare ciliegie a fettine eliminando il seme.
  3. Comporre una torretta alternando un mini pancake con una fettina di salame e fettine di ciliegia, un minipancake fettina di passita e ciliegie, terminare con un minipancake e pezzetti di ciliegia. Chiudere con uno stecchino.

    Comporre una torretta alternando un mini pancake con una fettina di salame e fettine di ciliegia, un minipancake fettina di passita e ciliegie, terminare con un minipancake e pezzetti di ciliegia. Chiudere con uno stecchino.

Ringrazio Ifood e Clai per l’opportunità e ringrazio Elisabetta per aver donato luce ai tre morsi.

Tre Morsi4

Ricetta e foto di Ileana Conti del blog Cucina per gioco

5 luglio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia