Pizza con farina di farro e peperoni stufati

Ecco una pizza colorata, sana, buona e leggera!

  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 60 minuti
condivisioni

Un disco morbido e croccante, simbolo del ‘made in Italy’, da colorare a piacimento con gusti e ingredienti dalle variabili infinite. 

Quello della Pizza con gli amici in pizzeria o a casa, è un momento di vera convivialità, allegria e calore…

Una valida alternativa alle farine tradizionali è la farina di farro una antica varietà di frumento, coltivato da molto tempo anche in Europa e in Italia. Di recente le sue qualità di gusto e nutrizionali sono state riscoperte, in particolare nei regimi vegetariani e vegani, ed è quindi sempre più frequente il suo utilizzo.

Quella che vi propongo oggi di base è una semplice margherita impreziosita con peperoni stufati e con qualche pomodoro ciliegino, i mie preferiti!

I peperoni stufati in padella, oltre ad essere un ottimo contorno, possono essere usati per condire la pasta, come farcitura per un panino o per arricchire la pizza!

pizza vegetariana

pizza vegetariana farina farro

Ingredienti per 4 Persone

Per l’impasto della pasta:

Per condire la pizza:

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Prendete una ciotola capiente, setacciate le due farine, versateci il lievito, un po’ d’acqua tiepida e incominciate a girare, poi aggiungete mano a mano il sale, l’olio e la restante acqua fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma consistente.

    Prendete una ciotola capiente, setacciate le due farine, versateci il lievito, un po’ d’acqua tiepida e incominciate a girare, poi aggiungete mano a mano il sale, l’olio e la restante acqua fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma consistente.
  2. Formate una palla e lasciatela riposare nella ciotola coperta con un canovaccio inumidito.

    Formate una palla e lasciatela riposare nella ciotola coperta con un canovaccio inumidito.
  3. Intanto lavate bene il peperone, tagliatelo a metà, eliminate il picciolo, i semi e i filamenti interni, quindi tagliatelo a listarelle. In una padella mettete un filo d’olio uno spicchio d'aglio sbucciato e fate ben dorare, quindi aggiungete il peperone tagliato. Saltate i peperoni a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi abbassate la fiamma, unite un pizzico di sale, i pomodori ciliegino, coprite e fate cuocere per 15-20 minuti a fiamma medio-bassa, girando piuttosto spesso con un cucchiaio di legno. Verso fine cottura scoperchiate, togliete l’aglio, alzate la fiamma e rosolate qualche minuto.

    Intanto lavate bene il peperone, tagliatelo a metà, eliminate il picciolo, i semi e i filamenti interni, quindi tagliatelo a listarelle.
In una padella mettete un filo d’olio uno spicchio d'aglio sbucciato e fate ben dorare, quindi aggiungete il peperone tagliato.
Saltate i peperoni a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi abbassate la fiamma, unite un pizzico di sale, i pomodori ciliegino, coprite e fate cuocere per 15-20 minuti a fiamma medio-bassa, girando piuttosto spesso con un cucchiaio di legno.
Verso fine cottura scoperchiate, togliete l’aglio, alzate la fiamma e rosolate qualche minuto.
  4. Quando l’impasto ha raddoppiato il proprio volume (ci vorranno circa 2/3 ore), stendete la pasta per la pizza su carta da forno. Condite la pizza con una cucchiaiata di pomodori e un po’ di olio extra vergine di oliva e infornate in forno già caldo per circa 10 minuti a 250°. Estraete la pizza e cospargetela con la mozzarella tagliata grossolanamente, poi infornate nuovamente fino a cottura ultimata.

    Quando l’impasto ha raddoppiato il proprio volume (ci vorranno circa 2/3 ore), stendete la pasta per la pizza su carta da forno.
Condite la pizza con una cucchiaiata di pomodori e un po’ di olio extra vergine di oliva e infornate in forno già caldo per circa 10 minuti a 250°.
Estraete la pizza e cospargetela con la mozzarella tagliata grossolanamente, poi infornate nuovamente fino a cottura ultimata.
  5. Aggiungete i peperoni stufati, l’origano e servite immediatamente… Veramente buona!

    Aggiungete i peperoni stufati, l’origano e servite immediatamente… Veramente buona!
Note

I peperoni in padella sono ottimi appena preparati, ma se avanzano, si conservano ottimamente per un paio di giorni in frigorifero. 

7 ottobre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia