Gyoza al vapore con verdure e mango

Ravioli cotti al vapore ripieni di verdura e frutta glassati alla salsa di soia

  • Difficoltà: difficile
  • Costo: basso
condivisioni

I ravioli Gyoza sono un classico della cucina giapponese, quando è partito il contest #KIKKOMANIA tra Ifood e l’azienda Kikkoman la mia prima proposta è stata il gelato, ma poi come seconda ricetta ho scelto un classico, i ravioli al vapore. Mi sono ispirata alla ricetta dettagliata e anche corredata di video di Pancette Bistrot che trovate qui su iFood. Io ho inserito una nota profumata e fruttata che mi ha colpito particolarmente.

Farli in casa è molto semplice e potete farcirli con verdura o carne, io ho scelto un ripieno di verdura con gamberi e mango glassati in padella con la salsa di soia.

gyoza-1920x1080-3

Ingredienti per 4 Persone

Per la sfoglia

per il ripieno

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Raccogliete in una ciotola la farina, la fecola e unite l’acqua iniziando ad impastare. Quando l’impasto sarà diventato elastico e compatto, formate una palla, copritela con la pellicola e fatela riposare per 1 ora.

  2. Cuocete a vapore i piselli e i gamberi e nel frattempo tagliate a cubetti piccoli il mango. In una padella con un filo d'olio fate rosolare i piselli, i gamberi tagliati a pezzetti e il mango e aggiungete la salsa di soia. Cuocete per pochi minuti e mettete da parte a far raffreddare.

    Cuocete a vapore i piselli e i gamberi e nel frattempo tagliate a cubetti piccoli il mango.
In una padella con un filo d'olio fate rosolare i piselli, i gamberi tagliati a pezzetti e il mango e aggiungete la salsa di soia. 
Cuocete per pochi minuti e mettete da parte a far raffreddare.
  3. Spolverate con la fecola un piano pulito e la palla dell’impasto e iniziate a stenderla molto finemente con un matterello. Con l’aiuto di un coppapasta o di un bicchiere ritagliate tanti cerchi, tenendo da parte gli scarti per rimpastarli. Riempite ogni sfoglia con la giusta quantità di ripieno. Chiudete ogni raviolo bagnando il centro del bordo con un goccio di acqua, premete bene e proseguite con le pieghe laterali.

    Spolverate con la fecola un piano pulito e la palla dell’impasto e iniziate a stenderla molto finemente con un matterello. 
Con l’aiuto di un coppapasta o di un bicchiere ritagliate tanti cerchi, tenendo da parte gli scarti per rimpastarli.
Riempite ogni sfoglia con la giusta quantità di ripieno.
Chiudete ogni raviolo bagnando il centro del bordo con un goccio di acqua, premete bene e proseguite con le pieghe laterali.
  4. Riempire i cerchi di pasta con il ripieno e chiudete ogni raviolo bagnando il centro del bordo con pochissima acqua, fate pressione e iniziate con le pieghe per chiudere. Fateli riposare su un vassoio infarinato.

    Riempire i cerchi di pasta con il ripieno e chiudete ogni raviolo bagnando il centro del bordo con pochissima acqua, fate pressione e iniziate con le pieghe per chiudere.
Fateli riposare su un vassoio infarinato.
  5. Scaldate bene una padella, ungetela con l’olio di sesamo e iniziate a cuocere i ravioli. Quando inizieranno a dorarsi sotto, versate un bicchiere d’acqua e chiudete immediatamente con un coperchio per evitare gli schizzi. In questo modo i ravioli finiranno di cuocersi al vapore. Saranno pronti quando l'acqua sarà tutta evaporata. Serviteli con la salsa di soia e ben caldi.

    Scaldate bene una padella, ungetela con l’olio di sesamo e iniziate a cuocere i ravioli. Quando inizieranno a dorarsi sotto, versate un bicchiere d’acqua e chiudete immediatamente con un coperchio per evitare gli schizzi. 
In questo modo i ravioli finiranno di cuocersi al vapore.
Saranno pronti quando l'acqua sarà tutta evaporata. 
Serviteli con la salsa di soia e ben caldi.
Note

*Vi occorrerà un coppapasta rotondo o un bicchiere e una vaporiera di bambu.

3 novembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia