Pizza patate e salsiccia

Pizza in teglia con patate e salsiccia, gustosa e facile da preparare

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Credo che nessuno riesca a dire no alla pizza, che sia al piatto o in teglia, bianca o al pomodoro,  ne esistono mille varianti, con verdure, salumi, formaggi, insomma non c’è limite alla fantasia, soprattutto se la prepariamo in casa. Questa che vi propongo oggi è una pizza con patate e salsiccia, una pizza in teglia con lievito di birra fresco e facilissima da preparare, tutto quello che vi occorre sono le vostre mani. Naturalmente potete cambiare abbinamenti in base ai vostri gusti.

pizza-patate-e-salsiccia-1
pizza-patate-e-salsiccia-2

Ingredienti per 6 Persone

Per l'impasto

Per la farcitura

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Per prima cosa preparare l' impasto. Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida. Versate le farine in una ciotola, mettete il sale di lato. Aggiungete al centro il malto e gradualmente il lievito, iniziate a mescolare. Unite anche l'olio e mescolate ancora.

    Per prima cosa preparare l' impasto.
Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida. 
Versate le farine in una ciotola, mettete il sale di lato. Aggiungete al centro il malto e gradualmente il lievito, iniziate a mescolare. Unite anche l'olio e mescolate ancora.
  2. Rovesciate l'impasto su un piano da lavoro e impastate finché non sarà ben liscio. Mettete l'impasto in una ciotola, coprite con la pellicola e fate lievitare finché non avrà raddoppiato di volume.

    Rovesciate l'impasto su un piano da lavoro e impastate finché non sarà ben liscio.
Mettete l'impasto in una ciotola, coprite con la pellicola e fate lievitare finché non avrà raddoppiato di volume.
  3. Una volta che l'impasto è lievitato, rovesciatelo in una teglia da 30 x 40 cm rivestita di carta forno, stendetelo delicatamente con le mani. Fate lievitare ancora per circa 30 minuti. Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele sottilmente, eliminate la pelle alle salsicce.

    Una volta che l'impasto è lievitato, rovesciatelo in una teglia da 30 x 40 cm rivestita di carta forno, stendetelo delicatamente con le mani. Fate lievitare ancora per circa 30 minuti. Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele sottilmente, eliminate la pelle alle salsicce.
  4. Preriscaldate il forno a 250 gradi. Cospargete la base della pizza con 2/3 della mozzarella, poi le patate, aggiungete un pizzico di sale e pepe. Staccate dei piccoli pezzi di salsiccia e sistemateli sulle patate.

    Preriscaldate il forno a 250 gradi.
Cospargete la base della pizza con 2/3 della mozzarella, poi le patate, aggiungete un pizzico di sale e pepe. Staccate dei piccoli pezzi di salsiccia e sistemateli sulle patate.
  5. Aggiungete la restante mozzarella, qualche ago di rosmarino e un giro d'olio. Infornate per 25-30 minuti. Sfornate e servite subito

    Aggiungete la restante mozzarella, qualche ago di rosmarino e un giro d'olio.
Infornate per 25-30 minuti.
Sfornate e servite subito
Note

Io ho rivestito la teglia di carta forno, ma se preferite potete ungerla con l'olio.
A me la pizza con patate e salsiccia piace alta e soffice, ma se preferite una pizza più bassa e croccante utilizzate una teglia più grande o 2 teglie.

pizza-patate-e-salsiccia-3
pizza-patate-e-salsiccia-5

Servire la vostra pizza in teglia con un bel boccale di birra ghiacciata.

pizza-patate-e-salsiccia-4

 Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

Le bollicine nell’immaginario comune sono associate ai dolci o al momento dell’aperitivo, ma la verità è che possono accompagnare egregiamente tutto il pasto, anche la pizza volendo. Infatti per l’abbinamento con questa ricetta ho pensato ad un vino spumante rosé. Si tratta di un vino a base principalmente pinot nero le cui uve vengono lasciate macerare qualche ora sulle bucce in modo che possano rilasciare il tipico colore rosa cerasulo brillante. Le fini bollicine creano delle catenelle eleganti che risalgono il bicchiere insieme ai profumi di crosta di pane, frutta e fiori. Ad un aspetto tanto elegante corrisponde un nerbo inaspettato nella struttura che stupisce piacevolmente al palato, fresco, sapido, ma anche morbido e caldo, cioè dotato di buona componente alcolica. Un sorso che sgrassa la salsiccia, compensa la tendenza dolce della patata, asciuga la succulenza della mozzarella e regala eleganza alla pizza.

Metodo Classico Brut Rosé Vino Spumante di Qualità – Monsupello – Vitigni Pinot Nero 95% e Chardonnay 5% – Titolo Alcometrico Volumico 13,5% – Prezzo in enoteca 18€

7 novembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia