Polpette di carne

Le classiche polpette di carne, un secondo piatto saporito che piace anche ai bambini

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le polpette di carne sono un secondo piatto semplice e gustoso. Realizzarle è facile, tuttavia ci sono delle piccole accortezze che, se seguite, vi faranno avere delle polpette morbide e saporite.

Il primo segreto sta nella qualità e nella varietà della carne. Naturalmente è meglio che provenga da allevamenti sicuri e magari non intensivi, così che sia sostenibile, oltre che più saporita. Utilizzando poi sia manzo che maiale, avrete delle polpette più gustose.

Per rendere le polpette morbide e succulente, invece, basterà aggiungere del pane ammollato nel latte. Un altro accorgimento per far sì che non vengano secche, poi, sta anche nella cottura, che deve avvenire a fiamma media e non deve essere troppo prolungata.

Semplice, no? E ora che anche voi conoscete tutti i segreti per ottenere una polpetta perfetta, non vi resta che mettervi in cucina.
polpette-di-carne-ricetta-classica-0846

Ingredienti per 3 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Riunite in una ciotola le carni e aggiungete l'uovo, il parmigiano, una presa di sale, una macinata di pepe e l'aglio, se lo utilizzate. Tagliate il pane a dadini e mettetelo in una ciotolina. Aggiungete tanto latte quanto basta a bagnarlo e fatelo ammorbidire per qualche minuto. Tritate il prezzemolo e aggiungetelo alla carne. Quando il pane sarà morbido, strizzatelo e aggiungete anch'esso nella ciotola con gli altri ingredienti, sbriciolandolo con le mani. Mescolate bene il tutto fino a ottenere un composto ben amalgamato.

    Riunite in una ciotola le carni e aggiungete l'uovo, il parmigiano, una presa di sale, una macinata di pepe e l'aglio, se lo utilizzate. Tagliate il pane a dadini e mettetelo in una ciotolina. Aggiungete tanto latte quanto basta a bagnarlo e fatelo ammorbidire per qualche minuto. Tritate il prezzemolo e aggiungetelo alla carne. Quando il pane sarà morbido, strizzatelo e aggiungete anch'esso nella ciotola con gli altri ingredienti, sbriciolandolo con le mani. Mescolate bene il tutto fino a ottenere un composto ben amalgamato.
  2. Prendete mezza cucchiaiata di impasto e formate delle polpette con le mani. Procedete così fino a esaurimento dell'impasto.

  3. In una padella capiente scaldate circa due dita di olio. Quando sarà ben caldo, immergetevi un terzo circa delle polpette. Cuocete a fiamma media. Non mettete troppe polpette alla volta, altrimenti l'olio scenderà troppo di temperatura e le polpette non verranno ben dorate. Cuocete le polpette per alcuni minuti da un lato, quindi rigiratele e fatele dorare anche dall'altro. Quando saranno cotte, trasferitele su un piatto con carta assorbente, per eliminare l'eccesso di olio. Procedete con la cottura delle polpette rimaste. Servitele ben calde.

    In una padella capiente scaldate circa due dita di olio. Quando sarà ben caldo, immergetevi un terzo circa delle polpette. Cuocete a fiamma media. Non mettete troppe polpette alla volta, altrimenti l'olio scenderà troppo di temperatura e le polpette non verranno ben dorate. Cuocete le polpette per alcuni minuti da un lato, quindi rigiratele e fatele dorare anche dall'altro. Quando saranno cotte, trasferitele su un piatto con carta assorbente, per eliminare l'eccesso di olio. Procedete con la cottura delle polpette rimaste. Servitele ben calde.
Note

Usando un mix di carni, le polpette saranno più saporite. Potete comunque utilizzare solo manzo, se preferite.

Se non avete pane raffermo, potete utilizzare due fette di pane in cassetta.

Servite le polpette ben calde, magari con un buon purè di patate per contorno.

Se dovessero avanzarvi delle polpette, potete scaldarle al microonde o ripassarle nel sugo.

 

polpette-di-carne-come-si-fanno-0853

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri.

Le polpette di carne sono una ricetta gustosissima ed estremamente sfiziosa, che a me piace pensare sia perfetta per una pasto conviviale. Uno dei vini che preferisco per queste occasioni è la Barbera d’Alba, perché mette d’accordo sempre tutti. Per questa ricetta ne ho una scelta una giovane, del 2015, per gustarne la freschezza, che si intuisce anche dal colore rosso rubino brillante, e le allegre note fruttate che stuzzicano il naso. Piatto asciutto che richiede un tannino delicato. L’unione con queste polpettine è un’esplosione di profumi, estremamente invitante per il palato.

Barbera d’Alba, Adriano Marco e Vittorio, annata 2015, vitigno Barbera in purezza, titolo alcolometrico volumico 13,5%, prezzo in enoteca 6€.

Salva

17 gennaio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia