Totani ripieni di cous cous

Totani ripieni di cous cous con uvetta, pinoli ed albicocche disidratate

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

I totani ripieni sono un secondo piatto di pesce molto gustoso.

Il ripieno è costituito dal cous cous arricchito dal sapore della frutta secca e dalle erbe aromatiche.

Pinoli, uvetta ed albicocche disidratate danno al cous cous un sapore ricco e deciso. Per dare freschezza al piatto, ho utilizzato le erbe aromatiche come timo, prezzemolo, origano, erba cipollina e la scorza del limone.

I totani vengono poi cotti in padella per poco tempo, aggiungendo solo un filo di olio e del vino bianco.  In questo modo, il pesce manterrà tutta la sua freschezza e morbidezza.

totani_couscous1

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Preparate il cous cous: fate bollire 100 ml di acqua con una manciata di sale grosso. Mettete il cous cous in una bacinella ed aggiungete 1 cucchiaio di olio e mescolate con una forchetta.

  2. Aggiungete l’acqua ancora bollente e continuate a mescolare con una forchetta per sgranarlo. Coprite la bacinella con della pellicola trasparente e fate riposare fin a far raddoppiare le dimensioni dei granelli di cous cous.

  3. Quando il cous cous è pronto, aggiungete i pinoli, l’uvetta, le albicocche disidratate tagliate a piccoli cubetti, la noce moscata, la cannella, le erbe aromatiche tritate, la scorza di un limone, regolate di sale e di pepe nero. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

    Quando il cous cous è pronto, aggiungete i pinoli, l’uvetta, le albicocche disidratate tagliate a piccoli cubetti, la noce moscata, la cannella, le erbe aromatiche tritate, la scorza di un limone, regolate di sale e di pepe nero. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare bene tutti gli ingredienti.
  4. Lavate e pulite i totani. Tagliate i tentacolo a piccoli pezzi ed aggiungeteli al cous cous.

  5. Riempite i totani con il cous cous arricchito di frutta secca e di erbe aromatiche. Sigillateli utilizzando uno stuzzicadenti.

    Riempite i totani con il cous cous arricchito di frutta secca e di erbe aromatiche. Sigillateli utilizzando uno stuzzicadenti.
  6. Fate scaldare una padella con due cucchiai di olio evo. Aggiungete i totani, salate e pepate. Fate cuocere i totani da entrambi i lati per un paio di minuti. Aggiungete il vino bianco e continuate la cottura per altri due minuti, girandoli per cuocerli uniformemente da entrambi i lati.

  7. Servite i totani ripieni ancora caldi.

totani_couscous
totani_couscous9

Per questa ricetta ho pensato ad uno spumante di qualità la cui produzione richiede un periodo di affinamento del vino in bottiglia non inferiore ai 30 mesi. Il lungo periodo del vino sui lieviti gli conferisce profumi tipici, degni dei migliori metodo classico, di crosta di pane, oltre a sentori intensi di fiori e frutta. Il Pinot Nero, le cui uve sono lasciate a contatto con le bucce in modo che possano rilasciare colore rosa non molto intenso, ma estremamente brillante, sta alla base della produzione di questo vino. Ammirandolo notiamo come le fini bollicine creino delle catenelle eleganti che risalgono il bicchiere quasi come se stessero portando vicino al naso i profumi del vino. L’aspetto elegante però non deve ingannare, perché al palato il vino stupisce piacevolmente per via del suo nerbo, quasi inaspettato, che lo rende un vino di corpo, dotato di struttura. È fresco, che nel gergo del vino significa dotato di una buona acidità, e sapido, infatti se si passa la lingua sulle labbra dopo averne bevuto un sorso si sente una nota quasi salata. Caratteristiche queste ultime che lo rendono perfetto per contrastare la tendenza dolce del totano e del cous cous accentuata dall’uvetta e dall’albicocca disidratata. Il vino risulta ben equilibrato nel suo complesso, non manca infatti di morbidezza che avvolge il palato e contrasta la speziatura del pepe, della cannella e della noce moscata, oltre che la lieve tendenza acida del piatto. Buona la componente alcolica, che asciuga le mucose della bocca dalla succulenza indotta e le prepara al successivo boccone di totano ripieno. Vi consiglio di non eccedere con il limone, altrimenti l’abbinamento risulterebbe disarmonico.

Metodo Classico Brut Rosé Vino Spumante di Qualità – Monsupello – Vitigni Pinot Nero 95% e Chardonnay 5% – Titolo Alcolometrico Volumico 13,5% – Prezzo in enoteca 18€

Salva

25 gennaio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia