Treccia Svizzera

La famosa "Zupfe" svizzera, soffice pane al burro intrecciato, dalla mollica bianca e soffice, che si consuma tradizionalmente alla domenica.

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Questa treccia gonfia, soffice e lucida è un pane al burro, impastato a lungo perché cresca in altezza e perfetto per la colazione della domenica.

È poco dolce, perfetta per stemperare il dolce della marmellata, ma si può ugualmente accostare a pietanze salate, poiché ha un gusto molto neutro.

Alcuni impastano la treccia con solo burro, io ho usato anche l’uovo, per una mollica più ricca.

treccia_1

La treccia svizzera, detta ZopfZüpfe in dialetto bernese, è diffusa in Svizzera a partire dal XV secolo.

Pare che la forma si rifaccia all’antica tradizione per la quale le vedove si tagliavano un pezzo di treccia per seppellirla con il marito. A un certo punto cominciarono ad essere offerte trecce di pane, per commemorare il defunto, e da lì la produzione si allargò anche ai giorni comuni.

treccia_2

Per prepararla ho utilizzato la farina Petra 1, Molino Quaglia, di 100% grano italiano certificato, tracciabile. È una farina ideale anche per la pasta fresca, ma soprattutto per gli impasti che richiedono volume e una lunga lievitazione.

treccia_4

Ingredienti per 8 Persone

Per la treccia

Per spennellare la superficie

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito nel latte con lo zucchero, a temperatura ambiente, e sbattete leggermente l'uovo con una forchetta e un pizzico di sale.

    Sciogliete il lievito nel latte con lo zucchero, a temperatura ambiente, e sbattete leggermente l'uovo con una forchetta e un pizzico di sale.
  2. Cominciate a impastare, con latte e uovo, mescolando prima con una forchetta.

    Cominciate a impastare, con latte e uovo, mescolando prima con una forchetta.
  3. Impastate per dieci minuti, fino a ottenere un composto compatto. Poi iniziate ad aggiungere il burro in almeno tre operazioni distinte, impastando con cura ogni volta, in modo che venga ben assorbito.

    Impastate per dieci minuti, fino a ottenere un composto compatto. Poi iniziate ad aggiungere il burro in almeno tre operazioni distinte, impastando con cura ogni volta, in modo che venga ben assorbito.
  4. Formate un panetto e mettetelo a lievitare in una ciotola pulita. Attendete il raddoppio.

    Formate un panetto e mettetelo a lievitare in una ciotola pulita. Attendete il raddoppio.
  5. Sgonfiate l'impasto, dividetelo in due parti e create due salsicciotti lunghi circa 40 cm. Formate la treccia, secondo il procedimento illustrato in foto, ripiegando, infine, i capi troppo corti, sotto alla treccia.

    Sgonfiate l'impasto, dividetelo in due parti e create due salsicciotti lunghi circa 40 cm. Formate la treccia, secondo il procedimento illustrato in foto, ripiegando, infine, i capi troppo corti, sotto alla treccia.
  6. Lasciate lievitare per mezz'ora. Scaldate il forno a 220°C. Spennellate con uovo sbattuto con un goccio d'acqua ed infornate, abbassando subito a 190°C, per circa 35 minuti.

    Lasciate lievitare per mezz'ora.
Scaldate il forno a 220°C.
Spennellate con uovo sbattuto con un goccio d'acqua ed infornate, abbassando subito a 190°C, per circa 35 minuti.

treccia_3

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

30 gennaio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia