I bigoli in salsa con le sarde

Una ricetta della tradizione veneta: bigoi con le sardèe

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 12 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Un piatto della tradizione Veneta, i Bigoi con le sardèe, sono un primo piatto realizzato con la pasta all’uovo, i bigoli, e una salsa di sarde.

I bigoli sono un formato di pasta veneta che assomiglia agli spaghetti ma con un diametro maggiore, circa 4-5 mm. Possono essere realizzati con o senza uovo e il loro nome deriva da bigàt che, in dialetto veneto, significa bruco.

bigoli in salsa
bigoli in salsa

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Prendete le sarde e sciacquatele leggermente sotto l'acqua per togliere l'eccesso di sale. Lasciatele riposare per 30 minuti in un piatto con del latte fresco. Prendete la cipolla e tagliatela a fettine sottili.

    Prendete le sarde e sciacquatele leggermente sotto l'acqua per togliere l'eccesso di sale.
Lasciatele riposare per 30 minuti in un piatto con del latte fresco.
Prendete la cipolla e tagliatela a fettine sottili.
  2. Mettete 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella e fate soffriggere la cipolla . Aggiungete le sarde sgocciolate e fate cuocere per circa 5 minuti

    Mettete 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella e fate soffriggere la cipolla .
Aggiungete le sarde sgocciolate e fate cuocere per circa 5 minuti
  3. Cuocete la pasta in acqua bollente salata per circa 12 minuti e scolatela bene. Fate sciogliere le sarde in padella creando una salsa . Aggiungete la pasta cotta in padella con la salsa e saltate per 2 minuti . Servite subito.

    Cuocete la pasta in acqua bollente salata per circa 12 minuti e scolatela bene.
Fate sciogliere le sarde in padella creando una salsa .
Aggiungete la pasta cotta in padella con la salsa e saltate per 2 minuti .
Servite subito.
Note

E' possibile sostituire le sarde sotto sale con quelle sott'olio, in tal caso saltare il passaggio dell'ammollo nel latte.

Se li trovate provate anche la versione dei bigoli "mori" realizzati con farine miste di orzo o segale.

bigoli con sarde

 

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

Quando possibile l’abbinamento secondo tradizione, che rispetti la vicinanza territoriale è quello che mi entusiasma di più. Ho scelto perciò un Soave, della provincia di Verona, per accompagnare questa ricetta veneta. Un vino dal colore giallo paglierino tendente al dorato per via delle uve che hanno subito un appassimento, procedimento che ne ha esaltato anche i profumi di frutta quasi candita, uniti ad una nota di salvia. Si tratta di un vino dotato di buona morbidezza e di una fine componente alcolica. La prima caratteristica si percepisce come una sensazione di avvolgenza sul palato, ottima da contrapporre alla sapidità delle sarde. Mentre la sensazione pseudo calorica che conferisce l’alcol dopo essere stato deglutito aiuta ad asciugare la bocca dalla discreta succulenza indotta dalla salivazione. Vino che risulta inoltre ben equilibrato con la freschezza e la sapidità, vale a dire le sue durezze, che ci vengono in aiuto per rinvigorire la bocca e contrastare la tendenza dolce dell’amido della pasta. Provare per credere!

Soave – Fattori – Motto Piane – Annata 2013 – Vitigno 100% Garganega – Titolo Alcolometrico Volumico 13% – Prezzo in enoteca 10€

Salva

Salva

Salva

22 febbraio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia