Lasagne

Un grande classico della cucina italiana

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 4 ore
  • Costo: medio
condivisioni

Le lasagne sono un primo piatto ricco e gustoso, un grande classico della cucina italiana.

Esistono moltissime varianti di questa ricetta ma le lasagne alla Bolognese sono note ed apprezzate in tutto il mondo.

Un primo piatto di origine emiliana che rappresenta la ricchezza della cucina bolognese ed è diventato uno dei simboli della cucina italiana nel mondo.

Per preparare delle ottime lasagne è necessario scegliere delle pregiate materie prime per dare sapore alla ricetta, come la carne che deve essere rigorosamente per metà di manzo e metà di maiale, la salsiccia e la polpa di pomodoro.

 Le lasagne possono essere preparate un giorno prima, cotte e lasciate in frigorifero fino al momento di cuocerle in forno.

Vi lascio la mia ricetta di famiglia tramandata dai miei bisononni nativi di Lugo di Romagna, seguitela passo passo ed il risultato sarà un successo garantito!

 

lasagne4 (2)

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Preparate un trito di sedano carota e cipolla con gli aghi di un rametto di rosmarino utilizzando il mixer.

    Preparate un trito di sedano carota e cipolla con gli aghi di un rametto di rosmarino utilizzando il mixer.
  2. Tagliate a listarelle la pancetta ed il prosciutto, private la salciccia della pelle, versate tutto nel mixer assieme alla carne tritata.

  3. Iniziate a fare il ragù con il trito di verdure e quello di carne, l'olio e il pepe, il vino ed uno spicchietto di aglio.

  4. Fate soffriggere le verdure con un filo di olio e.v.o in una capiente pentola antiaderente.

  5. Unite il trito di carne e fatela rosolare bene con uno spicchio di aglio. Versate il vino rosso, fatelo sfumare poi fate la stessa cosa con il vino bianco.

  6. Togliete lo spicchio di aglio, bagnate il ragù con abbondante brodo di carne e lasciate cuocere coperto per almeno un'ora e mezza mescolando di tanto in tanto. Pepate, unite la salsa di pomodoro e lasciate cuocere per altre due ore.

  7. Per fare la besciamella fate sciogliere il burro in una pentola antiaderente poi aggiungete la farina tutta assieme, iniziate a mescolare con una frusta fino ad ottenere una cremina densa (il "roux"). Aggiungete il latte continuando a mescolare, salate e grattugiate mezza noce moscata. Continuate a mescolare finchè il composto non si sarà addensato.

  8. Fate sbollentare per 10 secondi le sfoglie di pasta fresca in acqua salata bollente poi ponetele su un canovaccio.

  9. Passate alla composizione delle lasagne :Ungete il fondo di una pirofila con un cucchiaio di ragù e uno di besciamella. Adagiatevi la prima sfoglia e copritela con uno strato di ragù poi spolverate con il parmigiano grattugiato. Ponete sopra un altro strato di pasta e copritelo con besciamella e parmigiano. Ripetete l'operazione formando almeno cinque strati di pasta. Terminate con uno strato di ragù e besciamella con una bella spolverata di parmigiano.

    Passate alla composizione delle lasagne :Ungete il fondo di una pirofila con un cucchiaio di ragù e uno di besciamella. Adagiatevi la prima sfoglia e copritela con uno strato di ragù poi spolverate con il parmigiano grattugiato. Ponete sopra un altro strato di pasta e copritelo con besciamella e parmigiano.
Ripetete l'operazione formando almeno cinque strati di pasta. Terminate con uno strato di ragù e besciamella con una bella spolverata di parmigiano.
  10. Cuocete in forno caldo a 200° per circa 20 minuti Le lasagne saranno pronte quando vedrete una leggera crosticina dorata in superficie.

Note

Sfornate le lasagne e lasciatele intiepidire per una decina di minuti prima di gustarle così si esalteranno meglio tutti i sapori.

lasagne vert2

Salva

Salva

Salva

Salva

lasagne vert
lasagne1

 

Abbinamento con il vino, a cura di Alice Guerrieri

Un piatto così importante della tradizione italiana ha bisogno di essere accompagnato da un vino che ne esalti le qualità e non rischi di sovrastarne i sapori. Un vino che a me piace abbinare alle lasagne è il Lambrusco. Perché è un vitigno autoctono emiliano, che si è guadagnato il favore del pubblico in Italia e all’estero grazie al lavoro di produttori meticolosi che lo hanno riportato in auge. Perché mi piace rispettare le tradizioni nostrane, e perché sembra un vino leggero, ma in realtà è complesso. Dotato di un ampio bouquet di profumi, di una buona acidità, che è quella caratteristica che conferisce freschezza al vino, e di fini bollicine. Caratteristiche queste ultime che lo rendono il vino ideale per ripulire la bocca dopo un succulento boccone di lasagne.  Bis assicurato!

Lambrusco di Sorbara DOC, Cleto Chiarli e Figli, annata 2015, vitigno Lambrusco di Sorbara 100%, titolo alcolometrico volumico 11%, prezzo in enoteca 8,90€.

5 febbraio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia